INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Progetto: Superare la sindrome della capanna

L'emergenza sanitaria dovuta al Covid 19 ha prodotto importanti ripercussioni sul benessere psico-fisico, anche, delle persone disabili da lavoro. Molti sperimentano, infatti, la condizione definita dagli specialisti “sindrome della capanna ”, il non volere uscire di casa dettato dal timore di affrontare una serie di pericoli con la convinzione che solo presso la propria abitazione, con le certezze domestiche ed i propri cari, si riesca a sopravvivere.

Immagine_Liguria_progetto

L’azione progettuale “Superare la sindrome della capanna” si inserisce nella cornice operativa offerta dal “Regolamento per l’erogazione agli invalidi del lavoro di dispositivi tecnici e di interventi di sostegno per il reinserimento nella vita di relazione” - emanato con Determina del Presidente n. 261 del 29 settembre 2011 - che prevede la promozione di interventi, da parte dell’Inail a supporto degli infortunati e dei loro familiari per favorire l’elaborazione dell’evento traumatico e delle sue conseguenze fisiche, psichiche e relazionali, (art. 45 punto d).
Il progetto – realizzato dall’area socio educativa della sede di Imperia con la collaborazione, a titolo gratuito, dello psicologo, Sandro Brezzo - mette a disposizione degli Infortunati e dei loro familiari uno strumento divulgativo ad hoc, di immediata lettura e fruizione.
 
Obiettivi
 
- favorire il superamento della sindrome della capanna
- ritrovare un nuovo equilibrio 
- accrescere autostima e resilienza  
- potenziare le competenze in termini di psico-educazione       
- sviluppare la capacità progettuale in post-emergenza
 
Destinatari
Circa 45 infortunati assistiti della sede Inail di Imperia e loro familiari


Attività svolte
 “Superare la sindrome della capanna” parte dai dati e dalle sensazioni emerse e riportate nella relazione conclusiva della rilevazione posta in essere nel corso dell’emergenza sanitaria con Pensieri pandemici.
A partire dalle paure e dalle angosce emerse, il progetto di sensibilizzazione a superare le paure e l’isolamento post Covid 19, si rivolge a infortunati e familiari proponendo loro forme di sostegno a quanti faticano a ridefinire un nuovo equilibrio nella fase post Emergenza.
Supporto psicologico che si traduce in una brochure da condividere sulle piattaforme social, via mail e via whatsapp.
 
I contenuti della Brochure “Spunti e suggerimenti per affrontare il prossimo futuro” fanno riferimento alle paure e angosce generate dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria. 

Tra i suggerimenti per affrontare il prossimo futuro:

  • Superare la paura del futuro
  • Cosa fare se ci sente bloccati dall’ansia
  • Ciò che si vede non è più lo stesso
  • Avere fiducia, nel nostro buon senso e negli altri
  • Allenarsi con pensieri positivi
  • Dedicarsi del tempo ogni giorno
  • E, UN PASSO ALLA VOLTA, SI ARRIVA MOLTO LONTANO….
Risultati attesi
La brochure si presta ad essere condivisa dagli infortunati attraverso le piattaforme social, nonché trasmessa attraverso whatsapp.
 

Per informazioni e contatti: Luisella Zoni – l.zoni@inail.it.

ALLEGATI

Ultimo aggiornamento: 23/06/2020


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)