INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Applicativi per la salute e la sicurezza sul lavoro

In questa sezione sono disponibili gli applicativi realizzati dai Dipartimenti di Ricerca dell’Inail e dedicati a specifici temi della salute e della sicurezza sul lavoro. Questi applicativi si distinguono in applicativi di carattere istituzionale, inseriti in sistemi di rete strutturati che coinvolgono i vari soggetti istituzionali, e applicativi di carattere prototipale, risultati dallo sviluppo delle attività di ricerca.

 
Applicativi istituzionali

La sorveglianza degli infortuni mortali e gravi è attuata in collaborazione con i Servizi di prevenzione delle Asl, che nel corso delle loro indagini approfondiscono l’analisi della dinamica infortunistica degli eventi accaduti al fine di evidenziarne le cause. Da tale attività scaturiscono i dati contenuti nell’applicativo Informo, in cui i fattori di rischio infortunistico individuati costituiscono una base di conoscenza utile per la programmazione degli interventi di prevenzione.
 
Il sistema Malprof pubblica i dati ricavati dalle segnalazioni di patologie correlate al lavoro indirizzate alla rete delle Asl, che valutano l’esistenza dei possibili nessi causali con l’attività lavorativa. L’analisi delle informazioni che caratterizzano le segnalazioni porta, tramite un applicativo, alla costituzione di una banca dati delle malattie di sospetta origine professionale, il cui obiettivo è quello di integrare i dati disponibili sul fenomeno al fine di ampliarne le possibilità di controllo.

La banca dati dei "Profili di Rischio di Comparto" raccoglie, a livello nazionale, le informazioni sui rischi (soprattutto il danno atteso, le misure di prevenzione, i riferimenti normativi) in ogni singola fase del ciclo produttivo direttamente osservato in un insieme di imprese (PMI) che rappresentano il comparto. La copertura comprende 115 comparti produttivi.
L’applicativo è consultabile liberamente.
 
Repertorio strutturato per comparto lavorativo che descrive, a livello nazionale, procedure, soluzioni, liste di verifica, linee guida, modulistica gestionale utili alla valutazione e alla riduzione del rischio in azienda nell’ambito delle PMI.
L’applicativo è consultabile liberamente.
 
Repertorio che contiene soluzioni tecnico-organizzative per la riduzione del rischio, realizzate in ambiente di lavoro e sviluppate nell’ambito delle PMI. Le soluzioni riguardano impianti, macchine, prodotti e organizzazione del lavoro.
Le soluzioni contengono le informazioni necessarie e sufficienti per accrescere la cultura tecnica specifica su situazioni che presentano lo stesso tipo di rischio.
 
L’applicativo “Classificazioni” permette di cercare per codice e/o per ricerca testuale tutte le classificazioni utilizzate per registrare ed identificare in modo standardizzato le modalità di accadimento degli infortuni sul lavoro, le conseguenze degli infortuni stessi, le attività economiche, le professioni e le malattie professionali.
L’applicativo è consultabile liberamente.
 
La piattaforma contiene risorse e strumenti utilizzabili dalle aziende per effettuare la valutazione e gestione del rischio da stress lavoro-correlato secondo quanto previsto dalla normativa vigente (Decreto Legislativo 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni).
L’applicativo è consultabile liberamente, previa registrazione.
 
 
 
Applicativi prototipali

Strumento cartografico interattivo che illustra mappe di concentrazione di inquinanti e mappe di esposizione della popolazione dell’area di Roma.
 
Strumento di applicazione delle principali norme di riferimento per impedire il raggiungimento delle parti pericolose delle macchine e delle attrezzature di lavoro. L’applicativo è consultabile liberamente, previa registrazione.

Strumento per la gestione della sicurezza in aziende che detengono sostanze pericolose, in particolare gli stabilimenti notificati ai sensi del D.lgs. 105/15 (Dir. Seveso). L’applicativo può essere utilizzato liberamente dal datore di Lavoro e da suoi collaboratori, previa registrazione al sito Inail.

Ultimo aggiornamento: 06/05/2016