INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Denuncia di iscrizione o di esercizio

Il datore di lavoro che avvia un’attività, contestualmente al suo inizio, deve presentare all’Inail la denuncia di iscrizione (o di esercizio) contenente per ogni singola sede di lavoro tutti gli elementi, le notizie e le indicazioni richiesti con i servizi telematici, ed in particolare l’attività esercitata, le lavorazioni svolte e l’ammontare annuo presunto delle retribuzioni dei lavoratori in relazione alle lavorazioni stesse. In caso di lavori di particolare natura o da avviare con urgenza, la denuncia telematica può essere presentata entro cinque giorni dall’inizio delle attività, motivandone il ritardo.
I datori di lavoro marittimo (armatori, ecc.) devono indicare nella denuncia di iscrizione online il tipo di nave, il servizio a cui essa è adibita, il numero delle persone previste dalla tabella di armamento e l'ammontare annuo presunto delle retribuzioni dell'equipaggio, nonché la composizione dell'equipaggio con le relative qualifiche.

Le imprese devono utilizzare il servizio telematico ComUnica delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura che permette l’iscrizione al Registro delle imprese e contestualmente all’Inail con una procedura unica.
L’utilizzo di ComUnica ai fini assicurativi non è previsto per i soggetti che non sono imprese, per gli armatori e per i soggetti con polizze speciali. In tali casi la denuncia telematica di iscrizione/di esercizio deve essere presentata tramite il servizio online del portale Inail.
La mancata o tardiva denuncia di iscrizione all’Inail comporta l’applicazione di sanzioni civili.

Entro 30 giorni dalla data di presentazione della denuncia, l’Inail rilascia il certificato di assicurazione e conteggio del premio.
Il certificato di assicurazione contiene le seguenti informazioni:
  • l’attribuzione del codice ditta, il numero di Posizione assicurativa territoriale (PAT) ed il PIN per l’accesso ai servizi telematici
  • gli elementi per il calcolo del premio assicurativo, derivanti dalle specifiche attività denunciate, dai soggetti assicurati (es. artigiani) e dalle retribuzioni indicate
  • l’importo del premio dovuto e la relativa data di scadenza (facsimile del mod. F24).
Per gli armatori tenuti ad assicurare il personale marittimo il certificato di assicurazione contiene:
  • l’attribuzione del codice ditta, il numero di Posizione assicurativa navigazione (PAN) ed il PIN per l’accesso ai servizi telematici
  • il numero di “certificato” attribuito (abbinato alla nave)
  • la sintesi dei dati tecnici e caratteristici della nave
  • gli elementi per il calcolo del premio assicurativo, derivanti dalla categoria di naviglio dai soggetti assicurati e dalle retribuzioni indicate;
  • l’importo del premio dovuto e la relativa data di scadenza (facsimile del mod. F24).

La regolare instaurazione del rapporto assicurativo per l’anno di riferimento, ossia l’assicurazione annuale dell’equipaggio, è attestata dal certificato di assicurazione dell’equipaggio, rilasciato entro 30 giorni dalla denuncia di iscrizione o variazione o dell’autoliquidazione annuale.
Il certificato di assicurazione dell’equipaggio contiene le seguenti informazioni:
  • il codice ditta;
  • il numero di PAN;
  • il numero di certificato della nave;
  • la denominazione e la sede legale dell’armatore;
  • i dati identificativi della nave assicurata (nome, porto di iscrizione, tipo e numero registro)
  • il numero delle persone dell’equipaggio assicurate;
  • il periodo di copertura assicurativa;
  • la data di emissione;
  • la data di fine validità.

Allegati

Ultimo aggiornamento: 03/10/2016