INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

28/04/2020

Il dossier informativo Covid-19 on line sul portale Inail

Lo speciale arricchito da link, video e rimandi multimediali fa il punto sulle misure adottate dall’Istituto per fronteggiare l’epidemia da coronavirus offrendo in un unico prodotto il quadro completo di tutte le informazioni messe a disposizione dall’istituto per orientare i cittadini nell’attuale fase di emergenza sanitaria

Dossier Covid-19
ROMA - Proteggere la salute e garantire la sicurezza dei lavoratori è da sempre uno degli obiettivi primari della mission dell’Inail che fin dall’inizio dell’epidemia da Covid-19 ha posto in essere strategie e misure straordinarie per fronteggiare l’emergenza sanitaria e offrire sostegno e tutela ai propri assicurati. Da questa premessa è nata l’esigenza di raccontare, in una pubblicazione digitale, le numerose attività realizzate, grazie al supporto di strumenti informativi e multimediali come: video, tutorial, videonews, podcast.

Focus sugli strumenti informativi e multimediali adottati dall’Istituto. Nella sezione introduttiva lo speciale fa il punto sugli strumenti informativi e le nuove piattaforme multimediali messe in campo dall’Istituto per andare sempre più incontro alle esigenze degli utenti. Una scelta editoriale che, utilizzando un linguaggio di maggiore immediatezza e fruibilità, punta a veicolare verso l’esterno oltre alle misure adottate dall’Inail anche i provvedimenti del Governo, le indicazioni delle autorità sanitarie e altre iniziative a tutela della salute delle lavoratrici e dei lavoratori.

Videotutorial sul corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. Particolarmente ricco l’approfondimento, all’interno dello speciale, dedicato all’impegno divulgativo dell’Inail nelle modalità di utilizzo dei dispositivi di protezione individuale (dpi). L’Istituto ha realizzato un videotutorial diviso in tre parti: la prima di carattere generale sulla trasmissione del virus, la seconda sul corretto utilizzo delle mascherine, la terza sull’opportuno uso dei guanti. Un filmato specifico poi è dedicato alle diverse tipologie di mascherine.

Servizi di supporto psicologico agli operatori sanitari. Un focus specifico riguarda l’iniziativa nazionale avviata dall’Inail, in collaborazione con il Consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi, per promuovere servizi di supporto psicologico agli operatori sanitari. L’Istituto ha realizzato un videotutorial sulla gestione dello stress e sulla prevenzione del burnout (sindrome derivante da stress cronico sul posto di lavoro non adeguatamente gestito) degli operatori sanitari, in cui sono analizzati i fattori legati all’aumento dello stress psico-fisico.

Le testimonianze, in podcast e video, dei protagonisti delle “Belle storie” Inail. Il dossier è arricchito dalle testimonianze di speranza e coraggio, (in podcast e video), di Omar Bortolacelli e Daniele Furlan, tra i protagonisti della campagna di storytelling “Le Belle storie”, in cui attraverso videonarrazioni, pubblicate sul portale istituzionale, vengono raccontate le esperienze di reinserimento sociale e lavorativo degli assistiti Inail.

Approfondimenti sulla tutela Inail in caso di infezioni da Coronavirus sul lavoro. Il dossier dedica focus alla tutela, in caso di infezioni da lavoro da Covid-19 (circolare n. 13 del 3 aprile 2020); al documento tecnico elaborato dall’Istituto e approvato dal Comitato Tecnico scientifico della Protezione civile, relativo alle misure di contenimento di contagio da nuovo coronavirus nei luoghi di lavoro, in vista della fase 2. Spazio anche all’approfondimento sulla funzione di validazione straordinaria e in deroga dei dpi attribuita all’Inail dal decreto Cura Italia del 17 marzo scorso.

Lo smart working all’Inail. Lo speciale si conclude con un focus sullo smart working. Disciplinato dalla Legge 81/2017 il lavoro agile, in seguito alla pandemia in atto, ha avuto una rapida crescita nell’ambito lavorativo pubblico e privato, consentendo ai lavoratori di continuare a svolgere da remoto la propria attività. All’Inail il progetto pilota di smart working è partito, nel 2018, con una sperimentazione rivolta a 360 dipendenti. Il lavoro da remoto, attraverso digital workplace, è stato poi esteso a 4600 dipendenti fino a coinvolgere in questo periodo di emergenza, salvo alcune professionalità specifiche, (medici, infermieri, personale amministrativo di supporto) l’intero personale dell’Istituto.
 

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)