INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

05/12/2017

“Premio imprese per la sicurezza”: a Roma la cerimonia di premiazione

Conferiti i riconoscimenti nell’ambito della quinta edizione dell’iniziativa organizzata da Inail e Confindustria, con la collaborazione tecnica di Apqi e Accredia. Il progetto è stato insignito dalla medaglia di rappresentanza assegnata dal Presidente della Repubblica

Premio imprese per la sicurezza 2017
ROMA – Sono stati conferiti oggi, a Roma, i riconoscimenti nell’ambito della quinta edizione del “Premio Imprese per la sicurezza”, organizzato da Inail e Confindustria, con la collaborazione tecnica di Apqi (Associazione premio qualità Italia) e Accredia (Ente italiano di accreditamento), per il miglioramento continuo dei livelli di tutela della salute e della sicurezza.

Aziende distinte per tipologia di rischio e dimensione. Il premio - rivolto a tutte le aziende anche non aderenti al sistema Confindustria – è stato assegnato, secondo il punteggio raggiunto, a categorie di imprese distinte per tipologia di rischio e per dimensione, a seguito di un lungo iter di valutazione che ha previsto anche visite in azienda. Menzioni speciali sono state, inoltre, riconosciute ad aziende che hanno sviluppato progetti specifici.

De Felice: “Uno strumento positivo di grande utilità”. “Si tratta di un progetto importante che consolida una collaborazione sempre più intensa con Confindustria e che ha prodotto per l’Inail un vero e proprio strumento di valore pratico – ha affermato il presidente dell’Inail, Massimo De Felice – La capacità di promuovere la auto-valutazione nelle imprese è, infatti, un’attività preziosa e rappresenta uno dei mezzi più diretti a disposizione per avviare processi di formazione e sensibilizzazione sul tema della sicurezza su lavoro”.

Boccia: “Fondamentale il principio di centralità della persona”. “Il premio ha l’obiettivo di creare una cultura di impresa moderna dove il concetto fondamentale della centralità della persona viene coniugato con i valori ineludibili della innovazione e della sicurezza sul lavoro – ha sostenuto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia – Il successo di questa iniziativa ci dice che è necessario andare avanti lungo questa strada di valori, guardando a queste imprese che fanno della persona il cardine della propria attività come a essenziali modelli di riferimento”.

Coinvolti tutti gli attori della prevenzione in azienda. Il premio si basa su un modello innovativo, appositamente sviluppato, per la “Gestione totale della sicurezza” e coinvolge tutti gli attori della prevenzione in azienda e tutti i temi: politiche, strategie, personale, risorse e processi. L’obiettivo dell’evento, riconosciuto dalla medaglia di rappresentanza assegnatagli dal Presidente della Repubblica, è dare risalto ai migliori risultati gestionali conseguiti, premiando le imprese per il loro impegno concreto in materia, dando così visibilità e riconoscimento alle aziende e innescando un modello emulativo per mettersi in discussione. Dopo aver elaborato una lista delle migliori aziende (alla fascia più alta sono stati assegnati gli Award e a seguire i Prize), il Comitato tecnico scientifico - del quale fanno parte esperti di Confindustria, Inail, APQI ed Accredia -  ha individuato una rosa di finalisti tra i quali il Comitato di Premiazione (composto da rappresentanti del mondo imprenditoriale, istituzionale ed accademico) ha scelto i vincitori dei premi.

Rotoli: “Un processo selettivo altamente rigoroso”. “Si è trattato, in generale, di un processo selettivo altamente rigoroso – ha valutato il direttore centrale Prevenzione, Ester Rotoli – Da questo punto di vista è importante sottolineare che le fasi che hanno contraddistinto l’assegnazione del premio hanno rappresentato esse stesse un momento di crescita e di reciprocità, sia per le aziende coinvolte sia per il team di valutatori. Si è trattato in definitiva di un lavoro ‘in rete’ fortemente sinergico che ha dato vita a best pratices che si contraddistinguono per l'eccellenza del processo di sicurezza e dei risultati conseguiti”.

I vincitori dei due Awards. Ad assegnare i riconoscimenti sono stati il direttore generale dell’Inail, Giuseppe Lucibello, il presidente Apqi, Antonello Montante, il presidente Accredia, Giuseppe Rossi e il vice presidente per il lavoro e le relazioni industriali di Confindustria, Maurizio Stirpe. Ad aggiudicarsi i due Awards sono state B&P Logistic Srl, che effettua attività di gestione di deposito costiero di prodotti petroliferi per conto terzi con annessi servizi di miscelazione e movimentazione, e Oerlicon Friction Systems Italia SrL, che effettua trattamenti termici, rivestimento dei metalli (con fibra carbonio e metallizzazione), nel settore automobilistico.

Assegnati cinque prize. I cinque prize sono stati assegnati a Caterpillar Hydraulics Italia Srl, operante nel settore Produzione di cilindri oleodinamici telescopici e di cilindri pneumatici a doppio e singolo effetto; Sevel Spa operante nel settore metalmeccanico: produce veicoli commerciali leggeri (autocarri, base camper e trasporto passeggeri); Vestas Blades Italia Srl che opera nel -Settore della energie rinnovabili ed è Leader mondiale nella progettazione/produzione di turbine eoliche; Newpark Drilling Fluids SPA che si occupa di Sviluppo di formulazioni di fluidi di perforazione ed assistenza tecnica presso i siti di perforazione dei clienti; T.L.C. Sel che effettua trasporto in cisterna di prodotti petroliferi infiammabili per conto terzi.

Riconosciute quattro menzioni. Infine sono state assegnate 4 menzioni a Caterpillar Hydraulics Italia Srl, Sevel Spa, Aptar Italia Spa che produce micropompe che nebulizzano liquidi e dispenser che erogano prodotti per la cura della persona, e Petroltecnica Spa, che opera nel campo della progettazione e interventi di bonifica, demolizione e manutenzione di impianti petroliferi.

INAIL sede centrale: P.le Pastore 6, 00144 Roma (RM) - P. IVA 00968951004