Impostazioni cookie

Ti trovi in:

#bastaunattimo, la campagna di comunicazione 2024 contro gli infortuni domestici

In programma a partire da 27 dicembre e per tutto il mese di gennaio, le attività informative puntano a diffondere il valore sociale della tutela assicurativa obbligatoria e la cultura della prevenzione dei rischi legati alle attività casalinghe

#bastaunattimo, la campagna di comunicazione 2024 contro gli infortuni domestici

Immagine campagna

Obiettivi
La campagna #bastaunattimo, intende evidenziare i pericoli presenti in casa, dove un imprevisto o una disattenzione possono provocare infortuni anche gravi. Le attività informative puntano a sensibilizzare il target alla prevenzione degli incidenti e all’adozione di comportamenti sicuri, in linea con le campagne realizzate negli anni precedenti. L’azione informativa veicola anche l’obbligatorietà dell’assicurazione, la fascia d’età, compresa tra i 18 e i 67 anni, l’economicità del premio (24 euro all’anno) la detraibilità e la gratuità in caso di famiglie a basso reddito.

Strategia di comunicazione
Il progetto creativo pone l’accento sulla presenza di rischi, spesso ignorati o sottovalutati, durante il normale svolgimento delle attività domestiche, e sull’importanza di adottare comportamenti corretti per evitare infortuni nell’abitazione e nelle sue pertinenze. Attraverso clip che raccontano gesti quotidiani, come la preparazione di un pasto o la pulizia della casa, sono focalizzati i rischi collegati agli ambienti dell’abitazione, in modo da mostrare come una leggerezza o una disattenzione possano creare situazioni molto pericolose.
 
Target
Le azioni di comunicazione si rivolgono a un target generalista, formato da tutte le persone con un’età compresa tra i 18 e i 67 anni, impegnate nel lavoro domestico in modo abituale ed esclusivo, a titolo gratuito e senza vincoli di subordinazione e alle associazioni nazionali e territoriali.

Piano media
Come per la campagna 2023, la comunicazione punta molto sul pubblico dei più giovani attraverso la diffusione dei contenuti sui social network, a partire da quelli istituzionali (Facebook, Instagram, YouTube, X e TikTok). La pianificazione prevede stampa periodica, radio nazionali e locali, televisione nazionale e locale e, da quest’anno, anche smart tv, affissioni, web e piattaforme social. Per veicolare il messaggio istituzionale sono stati realizzati spot video e radio di 30”.
 
Periodo di diffusione
Dal 27 dicembre 2023 al 31 gennaio 2024.

ALLEGATI e TI POTREBBE INTERESSARE

ALLEGATI

TI POTREBBE INTERESSARE