Impostazioni cookie

Ti trovi in:

Visita medica

I datori di lavoro pubblici e privati interessati dalla predetta norma possono nuovamente fare richiesta di visita medica per sorveglianza sanitaria dei lavoratori e delle lavoratrici fragili ai servizi territoriali dell’Inail tramite l’apposito servizio online.

La visita medica in sede Inail per infortunio sul lavoro o malattia professionale si svolge presso il centro medico–legale competente per territorio. Può essere richiesta direttamente dal lavoratore assicurato presso il servizio di accettazione infermieristica del centro medico-legale della sede Inail o può essere disposta dal medico d’Istituto nell’ambito delle competenze normativamente affidategli. In quest’ultimo caso, il lavoratore riceve dalla sede Inail competente la convocazione a visita ambulatoriale medico-legale con indicazioni specifiche di giorno/orario/luogo ove presentarsi munito di documento di riconoscimento.

La visita medico-legale può essere finalizzata alla valutazione dell’inabilità temporanea assoluta - ITA (assenza dal lavoro) o degli esiti a carattere permanente (danno biologico) se presenti, conseguenti a infortunio sul lavoro o malattia professionale verificatasi o denunciati a decorrere dalla data di entrata in vigore del decreto ministeriale n. 38 del 12.7.2000. La valutazione del danno biologico è effettuata con riferimento alla Tabella delle menomazioni allegata al decreto ministeriale n. 38 del 12.7.2000 con eventuale attribuzione del coefficiente relativo al grado di incidenza della menomazione sulla capacità lavorativa dell’assicurato. La visita medico-legale può essere finalizzata altresì alla prescrizione di protesi e/o dispositivi tecnici, all’avvio alle cure ambulatoriali in sede Inail, al rilascio di pareri tecnici medico-legali per l’erogazione di specifiche prestazioni economiche ai lavoratori affetti da postumi di infortunio/malattia professionale (integrazione della rendita diretta, rendita di passaggio per silicosi e asbestosi, assegno per assistenza personale continuativa, assegno di incollocabilità, speciale assegno continuativo mensile, prestazione economica aggiuntiva per fondo vittime amianto .

Ulteriori attività medico legali su atti consistono nel rilascio di pareri medico-legali per il rimborso delle spese sostenute per l’acquisto di farmaci, per il rimborso delle spese di viaggio e soggiorno per le cure idro-fango-termali e soggiorni climatici, per l’erogazione dell’indennità prevista dalla Legge 16 ottobre 1962, n. 1486 per la temporanea inidoneità alla navigazione del lavoratore marittimo insorta a seguito di infortunio/malattia professionale oggetto di tutela da parte dell’Inail.