Impostazioni cookie

Ti trovi in:

Emilia Romagna

Logo Emilia Romagna

Portafoglio gestionale
Nel 2022 sono risultate attive 305.494 posizioni assicurative territoriali relative alla gestione industria e servizi, pari all’8,06% delle posizioni assicurative censite dall'Inail a livello nazionale. L'ammontare dei premi accertati è stato di 715,3 milioni di euro. Le rendite gestite nel corso dell’anno nella regione sono state 59.062, di cui 1.381 di nuova costituzione.

Andamento infortunistico
A livello regionale sono state registrate 81.921 denunce di infortunio, 6.937 in più rispetto al 2021. Le denunce di infortunio con esito mortale sono state 100 (-25 rispetto al 2021). Le denunce di malattia professionale protocollate sono state 5.692 (+114 rispetto al 2021).  


Direttore regionale: Fabiola Ficola

 

Fonte: Rapporto annuale regionale Emilia Romagna 2022  
Posizioni assicurative territoriali (Pat) Premi accertati (1) Rendite gestite nel 2022 Rendite costituite nel 2022 Infortuni (2) Malattie professionali (3)  
Denunce Casi accertati positivamente Denunce   Casi riconosciuti  
3045494 715.281 59.062 1.381 81.921 46.852 5.692 2.034  
(1) Importi in migliaia di euro - 2) Per anno di accadimento. Il dato è comprensivo delle comunicazioni degli infortuni che hanno comportato assenza dal lavoro di almeno un giorno  (3) Per anno di protocollo

 

ALBO DEI FORNITORI

La Direzione regionale Emilia Romagna - come previsto dalla circolare n. 54/2000 che recepisce il nuovo Regolamento per l’erogazione di prestazioni di assistenza protesica agli invalidi sul lavoro - ha predisposto l’elenco regionale:

  • dei fornitori, già iscritti presso il Ministero della Sanità ai sensi dell’art. 3, comma 1 del Decreto Ministeriale n. 332/1999, dei dispositivi "su misura" (contenuti nell’elenco 1 del Nomenclatore)
  • dei soggetti autorizzati all’immissione in commercio, alla distribuzione o alla vendita dei restanti dispositivi, inseriti nello stesso elenco 1 del Nomenclatore.


Tale elenco (disponibile su questo sito in formato pdf - aggiornato alla data del 25/06/2018) verrà integrato periodicamente con le ulteriori, successive adesioni.
Si precisa che l’accettazione da parte dei fornitori delle modalità e condizioni aggiuntive è impegnativa fino al 31 dicembre dell’anno solare in corso e si intende tacitamente rinnovata per il periodo annuale di volta in volta successivo, salvo manifestazione contraria del fornitore stesso.

La dichiarazione di accettazione delle condizioni aggiuntive può ovviamente essere presentata in qualsiasi momento.
Si mette a disposizione degli interessati il fac-simile della dichiarazione (in formato pdf), che deve essere compilata per poter essere inseriti nell’elenco citato.

Si rammenta che le condizioni aggiuntive da rispettare sono contenute negli allegati 2 e 3 della circolare 54/2000 a disposizione presso la direzione regionale Inail e presso le sedi provinciali.

VERIFICA IMPIANTI ATTREZZATURE

Elenco soggetti abilitati nella regione per l'effettuazione delle verifiche