Impostazioni cookie

Ti trovi in:

Webinar - “Quando la violenza di genere diventa digitale. Cyberviolenze sotto la lente”

Il seminario dedicato alla fisionomia e alle conseguenze delle violenze digitali è promosso nell’ambito dei “Giovedì del Cug”, spazi di informazione per il personale a cura del Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, per la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (Cug) dell’Inail

Video gallery

LIVE WEBINAR

La violenza di genere assume sempre più una dimensione digitale, si esprime attraverso comportamenti commessi online o tramite strumenti tecnologici a danno delle donne e può assumere la forma del controllo dei dispositivi digitali, del cyberbullismo e degli hate speech (l’odio espresso online). Un fenomeno vasto, per il quale non esiste un’unica definizione, tanto che anche l’Istituto europeo per l’eguaglianza di genere (Eige) ha posto all’attenzione la dimensione virtuale della violenza contro donne e ragazze, denunciando, tra l’altro, la difficoltà nel reperire dati disaggregati rispetto al genere. Ha partecipato Claudia Segre, presidente del Global thinking foundation Ets Global thinking association France, che approfondisce gli aspetti collegati anche alle conseguenze economiche del cyberbullismo e delle molestie più in generale. Fondata nel 2016, Global thinking foundation sostiene, sponsorizza e organizza attività e progetti per promuovere l'alfabetizzazione finanziaria, in particolare nei confronti di gruppi vulnerabili, come le donne in difficoltà, i bambini e gli anziani.