Impostazioni cookie

Ti trovi in:

Parere sanitario per rimborso farmaci e dispositivi medici

Il personale sanitario Inail (infermiere e dirigente medico) esamina, ciascuno per la parte di propria competenza, la domanda di rimborso per l’acquisto di farmaci e dispositivi medici presentata dall’assicurato, verificano la rimborsabilità del prodotto (se compreso nell’elenco allegato alla specifica circolare Inail) e il nesso causale tra la malattia/lesioni e l’evento lavorativo in tutela; il dirigente medico esprime parere finale e l’infermiere lo trasmette all’area amministrativa per l’erogazione del rimborso, se dovuto.

Il rimborso per farmaci e dispositivi medici è un’erogazione di natura economica che copre le spese sostenute dal lavoratore affetto da esiti di infortunio e/o malattia professionale per l’acquisto di specialità farmaceutiche previste in uno specifico elenco, non rimborsate dal Sistema Sanitario Nazionale e a totale carico dell’assistito.

Il diritto al rimborso sussiste sia durante il periodo di inabilità temporanea assoluta, a postumi stabilizzati e anche oltre la scadenza dei termini revisionali.