INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

16/11/2023

Studenti vittime di infortuni, al via il sostegno economico per le famiglie

Con la circolare n. 49 del 14 novembre, l’Inail chiarisce i requisiti e le modalità di accesso al Fondo, che prevede l’erogazione di un contributo economico di 200 mila euro per i familiari di studenti deceduti a seguito di eventi lesivi

(.jpg - 76Kb)
ROMA – Con il decreto interministeriale del 25 settembre 2023, si dà attuazione al Fondo per i familiari vittime di infortuni, istituito con decreto-legge n. 48 del 4 maggio 2023, convertito in legge n. 85 del 3 luglio 2023. L’Inail è il soggetto deputato alla gestione delle domande e all’erogazione del sostegno economico ai familiari degli studenti delle scuole e degli istituti di istruzione di ogni ordine e grado, pubblici e privati, deceduti in infortuni accaduti successivamente al 1° gennaio 2018 nel corso di attività formative. Con la circolare, l’Istituto fornisce le relative istruzioni operative.

Destinatari e benefici a carico del fondo. Per il 2023, il Fondo ha una dotazione di 10 milioni di euro e 2 milioni di euro l’anno a partire dal 2024. L'importo del sostegno economico è determinato in base alle risorse disponibili, e per gli incidenti verificatisi dopo il 1° gennaio 2018, è fissato a 200.000 euro. Inoltre, la somma corrisposta non sarà soggetta a tassazione e sarà cumulabile con l’assegno una tantum Inail per gli assicurati. I destinatari includono il coniuge superstite, anche se interessato da una separazione, i figli legittimi, naturali, riconosciuti o riconoscibili, e adottivi. In assenza di questi soggetti, gli aventi diritto sono i genitori, compresi quelli adottanti, i fratelli e le sorelle del soggetto vittima dell'infortunio scolastico. In ultima istanza, possono beneficiare del contributo gli ascendenti di secondo grado dello studente. Nel caso in cui ci sia un concorso di più aventi diritto, il sostegno economico è diviso tra i medesimi in parti uguali.

Modalità di presentazione delle richieste e procedura di accertamento. Per richiedere il sostegno economico è necessario presentare un'apposita istanza. In attesa del rilascio del servizio di presentazione telematica delle richieste, è possibile inoltrare la domanda consegnando l’apposito modulo alla sede Inail competente o inviandolo tramite posta elettronica certificata o raccomandata con avviso di ricevimento. Tuttavia, per gli infortuni accaduti dal 2 gennaio 2018 al 21 ottobre 2023, è necessario presentare l'istanza entro il 18 febbraio 2024, mentre per gli infortuni avvenuti a partire dal 22 ottobre 2023, il termine per la presentazione delle domande è fissato al novantesimo giorno dalla data del decesso del soggetto vittima dell'evento lesivo. L’erogazione del contributo avverrà entro 30 giorni dall'accertamento dal quale risulti che il decesso è dovuto a un infortunio avvenuto in occasione o durante le attività formative.
 


© 2024 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

PNRR 2021-2026 - Next Generation EU (DL 77/2021) - Progetto "Digitalizzazione dell'INAIL"


POC Legalità 2014-2020 - Progetto "Antifrode e Internal Audit"


PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 - Progetto "Qualificazione dell'INAIL come Polo Strategico Nazionale (PSN)"

Impostazioni cookie