INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

13/12/2021

Incidentalità nei trasporti stradali, pubblicato il Rapporto Mims 2021

L’Inail ha partecipato allo studio del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili con pillole informative e due contributi in cui vengono presentati i dati relativi agli infortuni sul lavoro denunciati all’Istituto

Rapporto Mims 2021
ROMA – Anche quest’anno l’Inail ha offerto il proprio contributo al Rapporto 2021 del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili (Mims), disponibile sul sito del dicastero e incentrato sul miglioramento delle statistiche relative alle incidentalità nei trasporti stradali. Inoltre, il report offre spunti anche per l’elaborazione di uno studio analitico che misuri la distanza con gli obiettivi dell’Agenda Onu 2030 sulle strategie di intervento mirate alla riduzione degli incidenti. Dedicato alle vittime della strada e ai loro familiari, il Rapporto riepiloga i risultati relativi all’incidentalità stradale, ottenuti dall’elaborazione di studi, analisi e statistiche. Grazie all’esame di queste ricerche, è possibile analizzare scientificamente tipologie e cause di infortunio con caratteristiche e frequenza di accadimento. 

Gruppi di lavoro per acquisire e interpretare i dati. Il Rapporto nasce dall’azione congiunta tra Mims, enti pubblici tra cui l’Inail, istituti e associazioni. Come per gli anni precedenti, rientra fra le attività del “Gruppo di lavoro sulle statistiche relative all’incidentalità, ai trasporti ed alle infrastrutture stradali”, che acquisisce ed elabora i dati disponibili sviluppandone interpretazione e armonizzazione in sinergia con alcuni sottogruppi costituiti da esperti su argomenti specifici. Fra questi, l’incidentalità urbana, la geolocalizzazione dell’incidentalità stradale e gli indicatori di prestazione della sicurezza stradale.
 
I contributi Inail sugli incidenti con mezzo di trasporto. L’Istituto ha partecipato al Rapporto con due contributi. Nel primo, curato dalla Consulenza statistico attuariale (Csa) e intitolato “Infortuni sul lavoro con mezzo di trasporto coinvolto denunciati all’Inail – Il quadro statistico”, vengono presentati i dati relativi al periodo 2016/2020 con un focus sui primi otto mesi del 2021. Il secondo, denominato “Città metropolitane: Analisi degli indici di infortunio sul lavoro con mezzo di trasporto coinvolto”, è stato elaborato dal Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici (Dit). Nel Rapporto sono consultabili anche “pillole informative” sintetiche dei due contributi Inail.

© 2022 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)
Impostazioni cookie