INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

26/05/2017

Il Premio “Marco Fabio Sartori” 2017 al cortometraggio “La sicurezza si-cura ad ogni età”

La cerimonia di premiazione della quinta edizione del concorso cinematografico, dedicato al presidente dell’Inail scomparso prematuramente nel 2011, si è svolta a Milano il 25 maggio presso la sede di Unione Confcommercio, nell’ambito di un evento pubblico di sensibilizzazione sulla cultura della sicurezza sul lavoro

I vincitori del Premio 'Marco Fabio Sartori' 2017 (foto di Nick Zonna)
MILANO - È il cortometraggio di animazione “La sicurezza si-cura ad ogni età”, realizzato da Andrea Cedraro con Francesca Chiara Pellone e Manuel Cattaneo, il vincitore della quinta edizione del Premio “Marco Fabio Sartori”, il concorso per opere originali della durata massima di 10 minuti sul tema “Ambienti di lavoro sani e sicuri a ogni età - Racconti di un lavoro che cambia”, dedicato al presidente dell’Inail scomparso prematuramente nel novembre del 2011.
 
La giuria: “Un’opera ironica e intelligente”. Nella motivazione del premio la giuria – composta da Minnie Ferrara, direttrice didattica dell’Istituto cinematografico “Michelangelo Antonioni”, Ester Rotoli, direttore centrale Prevenzione Inail, Giovanni Paura, direttore centrale Pianificazione e Comunicazione Inail, Alessandro Castiglioni, presidente dell’Organismo paritetico provinciale salute e sicurezza (Opp) di Varese e dalla regista Irene Dionisio – definisce l’opera vincitrice “un cortometraggio ironico e intelligente, di un giovane autore che dimostra di possedere competenze registiche e narrative elevate. Particolarmente efficace la tecnica di animazione utilizzata, insieme alla scelta di affidare il messaggio a un linguaggio universale, immediatamente fruibile da tutti”.
 
Il concorso promosso dalla Direzione regionale dell’Istituto con l’Opp di Varese. La cerimonia di premiazione del concorso, promosso dalla Direzione regionale Lombardia dell’Inail e dall’Opp di Varese, in collaborazione con l’Istituto cinematografico “Michelangelo Antonioni”, si è svolta ieri a Milano presso la sede di corso Venezia di Unione Confcommercio, nell’ambito di un evento pubblico di sensibilizzazione sulla cultura della sicurezza sul lavoro. Sono intervenuti Massimo De Felice e Giuseppe Lucibello, rispettivamente presidente e direttore generale dell’Inail, Francesco Rampi, presidente del Consiglio di indirizzo e vigilanza dell’Istituto, Cristina Tajani, assessore alle Politiche del lavoro del Comune di Milano, Giovanni Daverio, direttore generale Welfare della Regione Lombardia, Alessandro Castiglioni, presidente dell’Organismo paritetico provinciale salute e sicurezza di Varese, e Alessandro Munari, presidente dell’Istituto “Antonioni” di Busto Arsizio, città natale di Marco Fabio Sartori.
 
Traficante (Inail Lombardia): “Un approccio nuovo ai temi della prevenzione”. “Questo premio – ha spiegato il direttore regionale dell’Inail, Antonio Traficante – è una delle numerosissime iniziative messe in campo dall’Istituto per diventare un punto di riferimento per i giovani, i lavoratori, le organizzazioni sindacali e le aziende che vogliano affrontare, con un approccio nuovo e linguaggi diversi, le tematiche legate alla sicurezza ma soprattutto alla prevenzione negli ambienti di vita, di studio e di lavoro”. La partecipazione al concorso, infatti, era aperta a spot, pubblicità progresso, brevi documentari o video creativi in grado di raccontare i cambiamenti nel mondo del lavoro, con uno sguardo rivolto alla sicurezza e alla gestione delle risorse umane.
 
Una menzione anche per l’Istituto “Albe Steiner”. I vincitori del concorso hanno ricevuto un trofeo e un premio del valore di cinquemila euro. Nel corso dell’evento, che ha visto anche la partecipazione straordinaria di Isabella Ragonese, attrice e autrice teatrale già impegnata in film di successo sui temi del lavoro come “Tutta la vita davanti” di Paolo Virzì e “Sole cuore amore” di Daniele Vicari, è stata inoltre consegnata una menzione all’Istituto tecnico statale a ordinamento speciale “Albe Steiner” di Milano, che ha collaborato, con la docente di grafica della classe II D, alla realizzazione dell’invito e della locandina dell’iniziativa.

© 2022 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)
Impostazioni cookie