INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

05/11/2020

Nel nuovo numero di “PLUS! L’Italia che cresce” la campagna di comunicazione Inail sul reinserimento lavorativo

Disponibile in rete il magazine digitale dei Ministeri dello Sviluppo economico e del Lavoro e delle Politiche sociali con focus su digitalizzazione, tecnologie, fisco, innovazione, finanziamenti alle imprese, ambiente, welfare

“PLUS! L’Italia che cresce”
ROMA - È on line il nuovo numero di “PLUS! L’Italia che cresce”, il magazine digitale dei Ministeri dello Sviluppo economico e del Lavoro e delle Politiche sociali, dedicato ai temi dell’innovazione, degli investimenti, del lavoro, del welfare, del fisco, dell’energia e dell’ambiente. Visionabile e scaricabile gratuitamente dal web, la pubblicazione approfondisce, in vari articoli, molti argomenti legati al mondo delle Pubbliche amministrazioni, delle imprese e dei cittadini.

Focus Inail sulla campagna dedicata al reinserimento lavorativo. Nella sezione riguardante le imprese è possibile leggere un contributo editoriale dell’Inail dedicato alla campagna di comunicazione sul reinserimento professionale delle persone con disabilità da lavoro. L’iniziativa punta a informare datori di lavoro, lavoratori e parti sociali sulle misure predisposte dall’Istituto per garantire ai propri assistiti la continuità lavorativa o l’inserimento in una nuova occupazione. Lanciata il 26 ottobre scorso la campagna, della durata di circa un mese, è presente con spazi informativi sulla stampa quotidiana, sul web, televisione e radio nazionali/locali attraverso uno spot di 30 secondi, nella videocomunicazione e sui social media istituzionali.

Approfondimenti sulle recenti novità normative riguardanti il reinserimento. Nel contributo editoriale vengono approfondite le innovazioni introdotte per fornire nuovo slancio ai progetti di reinserimento delle persone con disabilità da lavoro. La Legge di bilancio 2019 e la determinazione presidenziale Inail n. 527 del 19 dicembre 2018 hanno introdotto novità che hanno rafforzato le azioni di sostegno agli infortunati e facilitato l’accesso ai finanziamenti per i datori di lavoro: semplificazione degli adempimenti, maggiore flessibilità nell’utilizzo dei fondi, rimborso del 60 per cento della retribuzione per i casi di conservazione del posto, ampliamento delle modalità di accesso ai contributi, valorizzazione del ruolo propositivo del datore di lavoro.

Il racconto delle vicende dei due testimonial: Loretana Puglisi e Claudio Narduzzi. Nell’articolo viene raccontata la storia dei due testimonial dell’iniziativa di comunicazione: Loretana Puglisi e Claudio Narduzzi, già protagonisti della campagna Inail di social storytelling “Le Belle Storie”. Quasi cinque anni fa entrambi sono rimasti vittima di un infortunio sul lavoro. Grazie ai progetti di reinserimento personalizzati posti in essere dall’Istituto hanno ricominciato a svolgere il proprio mestiere con passione ed entusiasmo. Loretana è titolare di un pastificio a Palazzo Acreide vicino a Siracusa, Claudio è un imprenditore agricolo di Caporiacco in provincia di Udine. Con i finanziamenti dell’Istituto, i due assistiti hanno potuto comprare nuovi macchinari e adattare, quelli di cui già erano in possesso, alle loro esigenze.

Spazio anche ad approfondimenti su innovazione, tecnologia, ambiente, welfare. All’interno del nuovo numero di “PLUS!” (ottobre-novembre-dicembre 2020) spazio anche ai temi della digitalizzazione, dello sviluppo delle tecnologie, dell’innovazione, dell’ambiente, del welfare, con vari focus, tra gli altri: le linee guida nazionali per la definizione del Piano nazionale di ripresa e resilienza approvate dal Comitato interministeriale per gli affari europei e sottoposte all’esame del Parlamento; sul Fondo Patrimonio PMI promosso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e gestito da Invitalia, per le imprese che dopo l’emergenza Covid, vogliono investire sul proprio rilancio.

Il portale “Incentivi.gov.it” consente alle aziende di trovare il finanziamento più adatto. La pubblicazione del magazine “Plus!” rientra all’interno del progetto “Incentivi.gov.it”, il portale dei Ministeri dello Sviluppo economico e del Lavoro che raccoglie al proprio interno le opportunità di finanziamento per imprese, startup e cittadini. Si tratta di una piattaforma informatica che, grazie alla collaborazione di molti enti impegnati nel sostegno alle imprese, offre alle aziende la possibilità di trovare l’incentivo più adatto alle proprie esigenze. Oltre ai due ministeri e Inail, sono impegnati nell’iniziativa, tra gli altri: Inps, Anpal, Invitalia, Agenzia delle entrate, Cassa depositi e prestiti, Gse, Enea, Unioncamere, Sace Simest.

Schede di approfondimento sui contributi Inail consultabili attraverso il portale. Cliccando sulla sezione “Incentivi” del portale si accede ad una serie di voci linkabili, tra le altre: “Startup d’impresa”, “PMI”, “Tutte le imprese”, “Cittadini”, “Datori di lavoro”, al cui interno le aziende interessate possono trovare informazioni e contenuti in grado di orientarle e indirizzarle. Nell’area “Chi siamo”, cliccando sulla voce “Inail” è possibile trovare numerose schede tecniche di approfondimento che spiegano, in modo dettagliato, le aree di intervento dell’Istituto, tra cui anche una specifica dedicata al tema del reinserimento lavorativo.
 

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)