INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

08/05/2020

Viaggiare in sicurezza: online il video sul decalogo per gli utenti del trasporto pubblico terrestre

Il filmato realizzato dall’Inail illustra le dieci raccomandazioni contenute nel documento tecnico redatto in collaborazione con l’Istituto superiore di Sanità (Iss) e rivolte ai passeggeri di treni, autobus e metropolitane durante la fase 2 dell’emergenza da Covid-19. Un compendio, semplice e chiaro, con le regole da rispettare per evitare la diffusione contagio

Trasporto pubblico viaggiare in sicurezza
ROMA- Con l’avvio della Fase 2 dell’emergenza da SARS-CoV-2, a partire dal 4 maggio, la collaborazione attiva degli utenti dei mezzi di trasporto è diventata fondamentale per poter garantire la tutela della salute e della sicurezza a bordo di treni, autobus e metro. Per rendere più fruibili le raccomandazioni inserite nel decalogo proposto da Inail e Iss nel documento tecnico sulle misure contenitive per il trasporto pubblico collettivo terrestre, l’Istituto ha realizzato un video disponibile sul portale.

Da preferire i biglietti in formato elettronico. Dieci regole di base sintetizzano i comportamenti adeguati da tenere sui mezzi di trasporto, che devono essere utilizzati nei casi necessari, come recarsi al lavoro, e che vanno invece evitati in caso sintomi di infezioni respiratorie acute come febbre, tosse o raffreddore. Quando possibile, è preferibile utilizzare la bicicletta o altri mezzi alternativi e acquistare i biglietti in formato elettronico, online o tramite applicazioni.

Attenzione all’igiene e alla segnaletica. Come illustrato nel video, durante tutto il viaggio è importante igienizzare frequentemente le mani, anche utilizzando gli appositi dispenser, ed evitare di toccarsi il viso. È necessario poi seguire la segnaletica e i percorsi all’interno delle stazioni o alle fermate, utilizzare correttamente le porte dei mezzi indicate per la salita e la discesa e rispettare sempre la distanza di almeno un metro dalle altre persone.

Meglio evitare richieste al conducente.  In vettura, infine, è possibile utilizzare solo i posti a sedere consentiti, mantenendo il distanziamento dagli altri occupanti, mentre è necessario indossare sempre una mascherina, anche di stoffa, per proteggere naso e bocca, ed evitare di avvicinarsi o di chiedere informazioni al conducente.

Spostarsi in sicurezza con l’emergenza ancora in corso. Il documento tecnico, disponibile online sul sito dell’Inail, è stato approvato dal Comitato tecnico scientifico istituito presso la Protezione Civile. Il testo, tra le altre cose, spiega che l’intero sistema di trasporto pubblico deve essere considerato un contesto a rischio di aggregazione medio-alto, con possibilità di rischio alto nelle ore di punta, soprattutto nelle aree metropolitane. Il documento fornisce anche misure organizzative, di prevenzione e protezione, di sanificazione e igienizzazione.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)