Impostazioni cookie

Ti trovi in:

Piazza Cavour

Immagine del palazzo di proprietà Inail, collocato a Roma, nel quartiere Prati, al n. 35 di piazza Cavour.

Il palazzo De Parente, di proprietà Inail, è collocato a Roma, nel quartiere Prati, al n. 35 di piazza Cavour.

Opera di Gaetano Koch, costruito tra il 1887 ed il 1890 accanto al Tempio Valdese, l’edificio occupa tutto il lotto triangolare compreso tra le vie Lucrezio Caro (ovvero la piazza Cavour), via Pier Luigi da Palestrina e via Marianna Dionigi.

La difficoltà del progettista di dover operare su un lotto di tale forma e la necessità di confrontarsi con i giardini di piazza Cavour, lo portano ad usare un angolo più morbido, semicircolare, verso il palazzo di giustizia, ed un angolo concavo dall’altra parte di piazza Cavour, mentre il restante angolo, quello retto, caratterizza il fronte posteriore dell’edificio.

La parte basamentale è lavorata a bugnato e ricorda i palazzi quattrocenteschi fiorentini, mentre i piani primo e secondo sono caratterizzati dall’uso di lesene giganti di ordine corinzio e semicolonne dello stesso tipo nella parte centrale dell’ingresso e sulla parte tonda; l’ultimo piano presenta lesene semplici con busti di guerrieri d’ispirazione classica al posto dei capitelli.

Nell’apparato decorativo del palazzo si esprime al meglio lo stile tipico di Gaetano Koch, che si può definire neo-rinascimentale, fedele ai canoni dei grandi architetti del 500, come Michelangelo e Sangallo, con ispirazioni quattrocentesche.

All’interno dell’edificio l’angolo semicircolare è occupato da una scala di servizio dalla particolare forma a goccia, mentre il corpo scala principale è posto al centro della facciata sulla piazza. Koch nobilita così la zona di servizio dell’edificio conferendogli una forma curiosa e peculiare ed un apparato esterno aulico ed imponente.