Impostazioni cookie

Ti trovi in:

Brevetto e distintivo d'onore

È una prestazione economica ed onorifica destinata a grandi invalidi erogata una volta l'anno.

Destinatari

Grandi invalidi e mutilati del lavoro

Caratteristiche

Sono prestazioni di natura economica e onorifica. Ogni anno l’Inail consegna brevetti e distintivi d’onore ai grandi invalidi (con grado di inabilità tra 80% e 100%, valutato in base alle tabelle allegate al testo Unico (d.p.r. 1124/1965); grado di menomazione tra il 60% e 100%, valutato secondo le tabelle di cui al d.m. 12 luglio 2000, dal 1° gennaio 2007) e ai mutilati del lavoro (con grado di inabilità tra 50% e 79% valutata in base alle tabelle allegate al t.u.; grado di menomazione tra 35% e il 59% valutato secondo le tabelle di cui al d.m. 12 luglio 2000, dal 1° gennaio 2007).

E’ erogata, inoltre, una somma di denaro che per l’anno 2016 è pari a:

  • 176,27 euro per il grande invalido del lavoro;
  • 132,01 euro per il mutilato del lavoro.

I requisiti per averne diritto, oltre al grado di invalidità, sono la cittadinanza italiana e l’assenza di condanne penali di durata complessiva superiore a due anni.

Brevetto e distintivo vengono rilasciati una sola volta e adeguati al variare del grado di invalidità.

Brevetti e distintivi d’onore vengono consegnati nella Giornata dell’invalido e mutilato del lavoro organizzata ogni anno dall’Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro, in occasione di celebrazioni che si svolgono a livello provinciale.

La prestazione viene adeguata nei casi in cui:

  • un mutilato del lavoro diventi grande invalido: l'Inail gli consegna il nuovo brevetto, il distintivo e un assegno ad integrazione della differenza;
  • un grande invalido diventi mutilato del lavoro: l’interessato dovrà richiedere la sostituzione di brevetto e distintivo, restituendo quelli a suo tempo consegnatigli quando a seguito di revisione venga accertato un grado di inabilità inferiore al 50% o un grado di menomazione dell’indennità psicofisica inferiore al 35% dovuta a infortunio sul lavoro verificatosi a decorrere dal 1° gennaio 2007 o a malattia professionale denunciata a decorrere dalla stessa data.

L’interessato dovrà restituire il brevetto e il distintivo a suo tempo consegnatigli.

Modalità di richiesta

Per il grande invalido le prestazioni sono erogate d’ufficio dall’Inail. In caso di mutilato del lavoro, l’interessato presenta/inoltra la domanda alla sede competente in base al domicilio del lavoratore, tramite:

  • sportello della sede competente;
  • posta ordinaria;
  • Pec (posta elettronica certificata).

Il lavoratore può farsi assistere da un patronato.

Modalità di ricezione comunicazioni

  • Posta ordinaria;
  • Pec (posta elettronica certificata).

Modalità di erogazione del servizio

  • Accredito su conto corrente bancario o postale;
  • Accredito su libretto di deposito nominativo bancario o libretto di deposito nominativo postale;
  • Accredito su carta prepagata dotata di codice Iban
  • Tramite gli Istituti di credito convenzionati con l’Inps per i titolari di rendita che riscuotono all’estero;
  • Per importi non superiori a 1.000,00 euro, con pagamento in contanti localizzato presso sportello bancario o postale.

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

TI POTREBBE INTERESSARE