Impostazioni cookie

Ti trovi in:

Chi può richiedere il DURC - impresa con dipendenti

Sono abilitati a effettuare l’interrogazione per la verifica di regolarità:

  • le stazioni appaltanti, le amministrazioni aggiudicatrici, gli organismi di diritto pubblico, gli enti e i soggetti aggiudicatori e tutti i soggetti tenuti all’applicazione delle disposizioni del decreto legislativo n. 36/2023 (Codice dei contratti pubblici);

  • le Società Organismi Attestazione (SOA);

  • le amministrazioni pubbliche procedenti, i concessionari ed i gestori di pubblici servizi che agiscono ai sensi del Dpr 445/20006;  

  • l'impresa o il lavoratore autonomo in relazione alla propria posizione contributiva o, previa delega dell'impresa o del lavoratore autonomo medesimo, chiunque vi abbia interesse;

  • le banche o gli intermediari finanziari, previa delega da parte del soggetto titolare del credito, in relazione alle cessioni dei crediti certificati utilizzando la Piattaforma elettronica di certificazione dei crediti.

Le amministrazioni e gli enti pubblici tenuti ad applicare il Codice dei contratti pubblici o a verificare la regolarità contributiva nei procedimenti finalizzati ad erogazioni pubbliche per i quali è previsto il possesso della regolarità contributiva possono effettuare la consultazione e l’interrogazione anche in forma massiva tramite lo strumento cooperazione applicativa previa sottoscrizione di apposita specifica convenzione con INPS ed INAIL. 

TI POTREBBE INTERESSARE

TI POTREBBE INTERESSARE