Impostazioni cookie

Ti trovi in:

Registro di esposizione

Registro di esposizione ad agenti cancerogeni e mutageni e registro di esposizione ad agenti biologici

In attuazione del decreto interministeriale n. 183 del 25 maggio 2016, l’Inail ha realizzato un servizio online per la trasmissione del “Registro di esposizione”, disponibile dal 12 ottobre 2017 e utilizzabile da parte dei datori di lavoro titolari di Posizione assicurativa territoriale (Pat)e datori di lavoro del settore agricolo e in gestione per conto delle Stato.

L’introduzione del Registro di esposizione informatizzato rappresenta una semplificazione importante in quanto consente ai datori di lavoro  di adempiere, con un unico inserimento telematico, all’obbligo di trasmissione nei confronti  di Inail e dell’organo di vigilanza espressamente previsto e sanzionato dal legislatore nell’ambito delle disposizioni di protezione dei lavoratori contro i rischi  derivanti da agenti cancerogeni e mutageni e da agenti biologici ( rispettivamente agli artt. 243, 260, 262 e 280, 282 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni).

Il Registro on line, infatti, è immediatamente accessibile ai funzionari dei Servizi di prevenzione delle Aziende sanitarie locali tramite l'utilizzo di Spid, Cns o Cie .

I datori di lavoro e i suoi delegati, possono inserire, modificare, visualizzare i dati e trasmettere il Registro, mentre il Medico Competente  che può accedere all’applicativo solo se è stato abilitato almeno per una unità produttiva dal relativo datore di lavoro,  può inserire, modificare e visualizzare i dati ma non effettuare la trasmissione del Registro.

Dal 10 febbraio 2021, conclusa la fase di transizione connessa all’utilizzo dell’applicativo informatico, i registri di esposizione ad agenti cancerogeni e mutageni e ad agenti biologici devono essere trasmessi esclusivamente con il servizio online.

ALLEGATI e TI POTREBBE INTERESSARE

TI POTREBBE INTERESSARE