INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Progetto "I medici competenti e le istituzioni del sistema di salute e della sicurezza aziendale"

Progetto finalizzato a realizzare un'efficace azione di prevenzione destinata ai lavoratori sottoposti alla sorveglianza sanitaria di cui al T.U.81/08 attivando un percorso di confronto tra i medici competenti del territorio e i soggetti istituzionali che si occupano di salute e sicurezza dei lavoratori al fine di migliorare la qualità della tutela dei lavoratori e contribuire all’implementazione dei livelli di sicurezza aziendale attraverso l’arricchimento di conoscenza dei fenomeni e l’acquisizione di maggiori informazioni.

Umbria_mappa_progetti

Obiettivi

  • realizzare una puntuale ed efficace azione di prevenzione destinata ai lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria attivando un percorso di confronto finalizzato all’ottimizzazione dei rapporti tra i medici competenti, del territorio e i soggetti istituzionali che si occupano di salute e sicurezza dei lavoratori (Inail , Asl, ecc.);
  • contribuire all’implementazione dei livelli di sicurezza aziendale attraverso l’arricchimento di conoscenza dei fenomeni, l’acquisizione di maggiori informazioni, lo sviluppo di collegamenti efficaci inter istituzionali privilegiando le figura del medico competente;
  • utilizzare la metodica del focus group e /o la somministrazione di questionari conoscitivi per rilevare la percezione dei medici competenti sulle attività ed esperienze conseguenti gli obblighi di cui al T.U.81/08 in materia di sorveglianza sanitaria;
  • verificare, attraverso l’analisi dei risultati, la necessità di attivare successivi confronti tra medici competenti e i soggetti istituzionali di cui al progetto sulle materie/temi attinenti la prevenzione e salute dei lavoratori. In particolare attraverso l’approfondimento del tema delle malattie professionali, considerata l’attualità e la dimensione del fenomeno in Umbria;  
  • testare l’efficacia delle attuali modalità di comunicazione e scambio di informazioni tra medici competenti e gli attori del progetto e, se necessario, attivare un canale preferenziale di confronto  tra Inail, Regione Umbria e medici competenti, volto a favorire l’aggiornamento continuo sulle attività di prevenzione e sicurezza nel lavoro e sulla tipologia di prestazioni erogabili per consentire l’appropriatezza degli interventi preventivi e la tempestività dei conseguenti interventi di miglioramento delle condizioni di prevenzione;
  • efficacia della gestione degli adempimenti relativi alla sorveglianza sanitaria e affinare le metodiche valutative in materia di rischio aziendale per una concreta, tempestiva ed efficace azione di prevenzione;
  • evidenziare temi su cui effettuare ulteriori approfondimenti tra le figure del SPP aziendale, compresi i medici competenti, sui rischi aziendali piu’ ricorrenti nel territorio umbro per individuare soluzioni efficaci in termini di contenimento del rischio e prevenzione da offrire al sistema aziendale, oggetto di eventuali percorsi successivi di ricaduta nei confronti dei soggetti inseriti nel SPP delle aziende umbre;
  • favorire l’avvio di un confronto costruttivo tra medici competenti e datori di lavoro e gli RSPP per una attività oggettiva di condivisione della valutazione dei rischi e delle possibili soluzioni per contenerli;
  • verificare, attraverso le risultanze del percorso, l’opportunità di effettuare interventi seminariali, convegni, ed altro, per affrontare i temi prioritari in materia di prevenzione, analisi dei rischi e soluzioni per affrontarli.

     
     
Fasi del progetto e azioni
Sono previste le seguenti fasi con le relative azioni:
  1. incontro tra soggetti delegati per costituzione Comitato scientifico progetto
  2. definizione degli strumenti per la rilevazione percezione/esperienze
  3. somministrazione focus-group e questionari
  4. analisi risultati e definizioni interventi di supporto
  5. calendario incontri per trattare le tematiche di prevenzione emerse rivolte ai medici competenti da parte di esperti Inail e della Regione Umbria
  6. definizione di un”canale“ privilegiato, informatico, di confronto tra medici competenti e soggetti istituzionali
  7. interventi seminariali allargati a DL, RSPP e RLS 

Ultimo aggiornamento: 26/07/2019


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004