INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Piazza Santa Maria Bianca

Piazza Santa Maria Bianca. Immagine copertina

L’edificio fu costruito alla fine del XVII sec. su committenza dei Sirti, famiglia di origine carrarese che aveva ricevuto la cittadinanza lucchese nel 1529.
Parti significative come il portale d’ingresso e il grande scalone interno sono attribuite all’architetto lucchese Martinelli successivamente molto attivo presso molte corti europee.
L’edificio presenta una pianta ad L con a nord la facciata principale che dà sulla piazza ed un’ala che si allunga su via della Rosa di altezza leggermente inferiore rispetto al corpo principale.
All’ingresso un ampio atrio si affaccia sul giardino interno e da’ accesso, lateralmente, ad uno scalone monumentale.
Nel complesso il palazzo ha un carattere sobrio ed una semplicità tipica di molti palazzi lucchesi, indicando il persistere a Lucca di una ispirazione neo-cinquecentesca.
Successivamente l’edificio passò alla famiglia lucchese dei Mansi arricchitasi con la mercatura e subì, all’inizio del XIX sec., interventi di rinnovamento e restauro che lo conformarono allo stato attuale.
A seguito di successivi passaggi l’edificio pervenne negli anni ’30 prima all’Infail e successivamente all’Inail.
Attualmente si presenta inutilizzato e degradato in molte parti e questa condizione ha portato all’esecuzione di alcuni interventi di messa in sicurezza, in attesa di una adeguata determinazione volta alla sua valorizzazione.

Ultimo aggiornamento: 07/06/2013