INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Accesso documentale

Il diritto di accesso documentale, previsto dalla legge 241/1990, consente di prendere visione di un determinato atto o documento amministrativo e di ottenerne copia. È esercitato da chiunque abbia un interesse diretto, concreto e attuale per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti.

Con determina del Presidente n. 149 del 22 marzo 2018, l'Inail ha adottato il "Regolamento unico per la disciplina del diritto di accesso ai documenti amministrativi ai sensi degli articoli 22 e seguenti della legge 7 agosto 1990, n. 241, e del diritto di accesso a documenti, dati e informazioni ai sensi degli articoli 5 e seguenti del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33”. Il regolamento disciplina le forme di accesso ai documenti amministravi, dati e informazioni formati e detenuti dall'Inail.

 
Presentazione della richiesta di accesso documentale
L’istanza, redatta preferibilmente sull’apposito modulo predisposto e scaricabile nella sezione Atti e documenti > Moduli e modelli > Altri moduli > Accesso civico, deve essere inoltrata, secondo le modalità contenute nell'art. 7 del Regolamento, a:
Inail c/o Centro unico di raccolta delle istanze - Servizio ispettorato e sicurezza
Via IV Novembre n. 144 - 00187 Roma
Email: centrounicoaccesso@inail.it
Pec: centrounicoaccesso@postacert.inail.it
 
Entro trenta giorni dal deposito o dalla ricezione della richiesta il Responsabile del procedimento, effettuati gli opportuni accertamenti e valutazioni, adotta un di provvedimenti accoglimento, differimento o diniego e lo comunica all'interessato.
 
Ricorso
In caso di differimento o di diniego dell'accesso, espresso o tacito, il richiedente può proporre ricorso al Tribunale amministrativo regionale ai sensi dell’art. 25, co. 5, l.241/1990.

Allegati

Ultimo aggiornamento: 01/06/2018