INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Fondo per le vittime dell'amianto 2019

Nella nuova edizione dell’opuscolo tutte le informazioni utili sulle prestazioni in favore delle vittime di malattie asbesto-correlate e dei loro superstiti. Le risorse, per il triennio 2018-2020, ammontano a 49 milioni di euro all’anno, di cui 27 a carico del bilancio dell’Inail

Immagine Fondo per le vittime dell'aminato - 2019

Una guida completa in sette capitoli che descrive il funzionamento del fondo, istituito presso l’Inail nel 2008, e indica le modalità per beneficiare dei contributi economici messi a disposizione.
 
Oltre a garantire la prestazione aggiuntiva ai lavoratori che percepiscono una rendita per malattie asbesto-correlate o, in caso di morte, ai loro eredi, il fondo, a partire dal 2015, finanzia anche il contributo una tantum pari a 5600 euro riservato ai malati di mesotelioma non professionale, per esposizione familiare o ambientale, e ai loro superstiti.

L’opuscolo fornisce i dati relativi alla platea dei beneficiari dei contributi, e fa un quadro completo sulle attività svolte dall’Istituto nella lotta all’amianto. Tra queste la prevenzione, il sostegno economico ai piani di bonifica delle imprese, il controllo della situazione delle discariche e la sorveglianza epidemiologica degli effetti sulla salute dell’esposizione a fibre aerodisperse di amianto, svolta attraverso il Registro nazionale dei mesoteliomi (Renam), istituito presso il Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale (Dimeila).

Ultimo aggiornamento: 10/01/2020


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)