INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Rinnovo assicurazione Inail contro gli infortuni domestici: il pagamento scade il 1° febbraio 2016

Il premio annuale per l’assicurazione obbligatoria è di 12,91 euro e sono interessati donne e uomini, tra i 18 e 65 anni, che si occupano in via esclusiva della cura della casa e del nucleo familiare, gratuitamente e senza subordinazione. Da quest’anno, oltre che presso gli uffici postali, è possibile pagare il premio con modalità elettroniche esclusivamente tramite il sistema “pagoPA”

ROMA - Il prossimo 1° febbraio scade il termine per rinnovare l’assicurazione obbligatoria Inail e garantirsi contro gli infortuni domestici gravi. Sono interessati uomini e donne, tra i 18 e i 65 anni, che si occupano della cura della casa e del nucleo familiare in via esclusiva, gratuitamente e senza subordinazione. Novità di quest’anno: il pagamento elettronico del premio avviene esclusivamente tramite il servizio “pagoPA”.

Tutelarsi costa circa un euro al mese
Resa obbligatoria dalla legge 493/99, l’assicurazione contro gli infortuni domestici costa solo 12,91 euro all’anno ed il premio è deducibile ai fini fiscali. Per chi ha un reddito personale fino a 4.648,11 euro e fa parte di un nucleo familiare il cui reddito complessivo non superi i 9.296,22 euro, è prevista l'esenzione: in tal caso basta redigere una semplice autocertificazione e il costo dell’assicurazione è interamente a carico dello Stato.
Per il rinnovo dell’assicurazione, il pagamento del premio entro il 1° febbraio garantisce la copertura degli infortuni domestici che si verificano dal 1° gennaio al 31 dicembre 2016. Il versamento può essere effettuato anche successivamente ma – dal 2 febbraio in poi – la copertura è attiva a partire dal giorno successivo a quello del pagamento (è prevista l’applicazione di una sanzione per il ritardato o mancato pagamento).

Un’ampia platea di soggetti interessati
Sono tenuti all’assicurazione anche:
• coloro che, avendo già compiuto 18 anni, lavorano esclusivamente in casa per la cura dei componenti della famiglia (ad esempio ragazzi o ragazze che sono in attesa di prima occupazione);
• i pensionati che non hanno superato i 65 anni;
• i cittadini stranieri che soggiornano regolarmente in Italia;
• gli studenti che dimorano nella città di residenza o in località diversa e che si occupano anche dell'ambiente in cui abitano;
• i lavoratori in cassa integrazione guadagni (CIG);
• i lavoratori in mobilità;
• i lavoratori stagionali, temporanei, a tempo determinato (per i periodi di tempo in cui non svolgono attività lavorativa).

La rendita mensile può oscillare dai 186 ai 1.292 euro
L’assicurazione dà diritto a una rendita se l'invalidità permanente derivata dall'infortunio domestico è pari o superiore al 27%. La rendita è per tutta la vita e oscilla da 186,17 euro al mese (invalidità del 27%) a 1.292,90 euro al mese (invalidità al 100%).
Nella tutela assicurativa è compreso anche il rischio morte che prevede una rendita ai superstiti e l’assegno funerario che dal 1° luglio 2015 è di euro 2.136,50.
Per gli eventi mortali sono previsti inoltre i seguenti benefici a carico del Fondo vittime gravi infortuni:
anticipazione della rendita ai superstiti pari a tre mensilità della rendita annua, calcolata sul minimale di legge per la liquidazione delle rendite;
prestazione “una tantum” commisurata al numero dei superstiti e fissata annualmente con decreto in base alle risorse disponibili del Fondo e all’andamento infortunistico.

PagoPA: il nuovo servizio per i pagamenti elettronici
Gli assicurati già iscritti che devono rinnovare l’assicurazione per il 2016 hanno ricevuto anche quest’anno il bollettino postale prestampato per effettuare il versamento del premio presso gli uffici postali e le istruzioni per effettuare il pagamento con modalità elettroniche.
Dal 1° gennaio 2016 il pagamento elettronico del premio deve essere effettuato esclusivamente tramite il servizio “pagoPA” in www.inail.it. Il servizio consente di pagare tramite:
• bonifico bancario o postale;
• carte di debito, di credito, prepagate ovvero altri strumenti di pagamento elettronico disponibili.
Gli utenti potranno ricevere tutte le informazioni di carattere generale dal Contact Center Multicanale attraverso il numero verde gratuito 803.164, da rete fissa, o il numero a pagamento 06/164.164, da rete mobile.


15 gennaio 2016

Ultimo aggiornamento: 15/01/2016


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004