INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Inail conferisce al fondo I3-Università di Invimit sette studentati

Firmato l’atto di apporto per un valore complessivo di 50 milioni di euro. Con questa operazione l’Istituto diventa il principale quotista del fondo

ROMA – Inail e Invimit Sgr hanno firmato l’atto di apporto per il conferimento al fondo “i3–Università” di sette studentati, già di proprietà dell’Inail, per un valore di apporto di 50 milioni di euro.

Grazie a questa operazione Inail diventa il principale quotista del fondo al quale contribuisce anche, indirettamente, attraverso il fondo dei fondi “I3-Core”, che ha apportato liquidità al fondo “i3-Università” per 14 milioni di euro.

Il fondo “i3-Università” potrà investire principalmente in immobili destinati alla ricerca universitaria o in immobili che possono essere convertiti a tale uso. Si tratta di un fondo comune di investimento immobiliare di tipo chiuso, riservato, al quale hanno già aderito l’Università di Bari, il Ministero dell’Economia e delle finanze e il fondo “i3–Core”, Comparto Stato. Obiettivo del fondo è sviluppare nuova edilizia da destinare all’istruzione e alla ricerca, da locare agli enti universitari e di ricerca.

Si prevedono, pertanto, azioni tese alla valorizzazione e alla riconversione degli immobili acquisiti dal Fondo oltre ad attività finalizzate alla ottimizzazione della redditività del portafoglio locabile e alla dismissione degli asset non valorizzabili e pronti alla vendita.

Per quanto riguarda i sette immobili conferiti dall’Inail a “i3–Università”, questi sono situati in Emilia Romagna (Parma, Modena e Bologna), Marche (Ancona), Toscana (Pisa), Umbria (Perugia) e Veneto (Verona).

Ultimo aggiornamento: 21/06/2016


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004