INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Treno deragliato a Lodi, l’Inail attiva le misure a sostegno delle vittime

Dopo il gravissimo incidente avvenuto ieri mattina sulla linea ferroviaria ad alta velocità, l’Istituto si è subito adoperato per la tempestiva presa in carico degli infortunati e dei loro familiari

ROMA - In seguito al gravissimo incidente ferroviario che ieri mattina ha coinvolto il treno Frecciarossa Av 9595 Milano-Salerno, deragliato sulla linea ad alta velocità nei pressi di Livraga, in provincia di Lodi, l’Inail ha immediatamente avviato le procedure necessarie per l’erogazione delle prestazioni economiche e sanitarie agli infortunati e ai familiari delle vittime.

A sostegno dei congiunti dei due macchinisti deceduti, Giuseppe Cicciù e Mario Dicuonzo, sono stati attivati gli assistenti sociali e il settore lavoratori delle sedi Inail di Sesto San Giovanni e Milano Sabaudia.

L’Istituto, inoltre, attende l’elenco ufficiale dei feriti fornito dalla Prefettura per verificare il coinvolgimento di altri lavoratori nell’incidente e accertare eventuali casi di infortunio in itinere, relativi ai pendolari che viaggiavano sul treno.

Ultimo aggiornamento: 07/02/2020


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004