INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Come acquisire una pubblicazione

Per richieste di pubblicazioni a titolo gratuito vengono poste le seguenti condizioni: 
 

  • che le richieste da parte di Istituzioni pubbliche e di interlocutori istituzionali non superino le 10 copie
  • che le richieste da parte di privati non superino n. 1 copia

Per richieste superiori ai quantitativi sopra indicati è dovuto, a carico del richiedente, un contributo per le sole spese di produzione, quantificato dalla Tipografia Inail sulla base della tiratura delle copie stampate. 

Per richieste di pubblicazioni a pagamento occorre versare l'importo: 
 

  • sul conto corrente postale IBAN: IT32S0760103200000000920009 intestato a Inail Direzione Generale P.le G. Pastore, 6 - 00144 Roma con l'indicazione della causale

oppure 
 

  • sul conto corrente bancario IBAN: IT75B0306903201100000300010 -  intestato a Inail Direzione Generale P.le G. Pastore, 6 - 00144 Roma con l'indicazione della causale


Si può effettuare il pagamento nelle forme indicate solo dopo aver contattato la Direzione centrale Pianificazione e comunicazione (dcpianificazione-comunicazione@inail.it) per avere conferma della disponibilità delle copie della pubblicazione che interessa e del relativo eventuale costo di produzione.

Per ricevere le copie - la cui spedizione è sempre gratuita - è necessario inviare alla Direzione centrale Pianificazione e comunicazione Inail una richiesta tramite email, all'indirizzo: dcpianificazione-comunicazione@inail.it, contenente:
 

  • copia della ricevuta di versamento
  • titolo della pubblicazione acquisita
  • nome/cognome/indirizzo presso cui inviare la pubblicazione e indicazione dell’orario


Nel caso in cui le scorte editoriali siano in via di esaurimento, la Direzione centrale Pianificazione e comunicazione si riserva di modificare in difetto le quantità di copie richieste, dandone preventivo avviso agli utenti che ne hanno fatto richiesta oppure nel caso di esaurimento delle scorte, di non dare seguito alla richiesta.

Ultimo aggiornamento: 12/11/2015