INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Progetto: Analisi dei marcatori di danno neuropatico uditivo e di indicatori affidabili del distress neuropsicologico e cognitivo per il monitoraggio ed intervento precoce nei lavoratori di età più avanzata e di lunga esposizione al rumore

Il progetto, realizzato in collaborazione tra Inail Dr Campania e Dipartimento di Neuroscienze, Scienze Riproduttive e Odontostomatologiche dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, si propone di identificare i fattori di rischio che possano esporre il lavoratore in età più avanzata allo sviluppo di effetti sulla precocità della presbiacusia e lo sviluppo di deterioramento cognitivo.

Progetti Immagine Campania

Obiettivi:

  • Obiettivo n. 1 -  valutazione di marcatori preclinici e di identificazione del danno indotto dall’esposizione al rumore in lavoratori esposti di età intermedia (53-63 anni) e lunga esposizione lavorativa.
  • Obiettivo n. 2 - valutazione di indicatori di neuropatia uditiva in lavoratori esposti al rumore.
  • Obiettivo n. 3 -  identificazione di indicatori di progressione del disturbo comportamentale e neuropsicologico nei lavoratori esposti con test di screening e di auto somministrazione.
Destinatari:
lavoratori del settore metalmeccanico ed edilizia identificati per esposizione lavorativa al rumore.
 
Attività:
Sono previste specifiche attività per il raggiungimento di ciascun obiettivo prefissato:
 
Obiettivo n. 1:
  • Caratterizzazione del tipo e durata dell’esposizione al rumore per attività lavorativa
  • Anamnesi fisiologica, patologica e lavorativa
  • Obiettività otoscopica
  • Valutazione audiologica:esame audiometrico tonale, esame audiometrico vocale, otoemissioni acustiche evocate (OAEs) 
Obiettivo n. 2:
  • Potenziali evocati uditivi (analisi onda I)
  • Tests audiometrici sopraliminari
  • Audiometria vocale con prove sensibilizzate con il rumore quali le frasi mascherate da rumore continuo
Obiettivo n. 3:
  • a seguito della valutazione audiometrica, è prevista la somministrazione di una serie di questionari di screening per la valutazione del distress neuropsicologico e riserva cognitivo generale e della severità degli effetti dell’ipoacusia e dell’acufene.
Risultati attesi:
identificare i fattori di rischio che possono esporre il lavoratore in età più avanzata allo sviluppo di effetti sulla precocità della presbiacusia e lo sviluppo di deterioramento cognitivo al fine di indirizzare verso una prevenzione più accurata ed un monitoraggio in quei soggetti predisposti.
 
Partners:
Laboratorio di Audiologia e Studio Dei Meccanismi della sordità Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, largo Francesco Vito, 8- 00168 Roma (Prof. Anna Rita Fetoni)
 
Piano di Comunicazione:
  • Produzione di almeno 3 lavori scientifici
  • Partecipazione a congressi di audiologia/otorinolaringoiatria/medicina del lavoro e neurologia e psicologia/medicina occupazionale
  • Produzione di materiale informativo e divulgativo per i lavoratori
  • Incontro con il mondo del lavoro e medici competenti per la divulgazione dei dati 
Durata:
12 mesi dall'inizio del progetto

Ultimo aggiornamento: 11/06/2021


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)