INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Progetto 'Elaborazione e definizione di buone prassi per i lavoratori del settore veterinario operanti nei processi dei controlli ufficiali alle importazioni ed agli scambi intracomunitari'

Il progetto, realizzato in collaborazione tra Inail Direzione regionale Campania e il Dipartimento di Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, è finalizzato a favorire la promozione della cultura della prevenzione e la realizzazione di strumenti, azioni ed eventi informativi in materia di salute e sicurezza.

Progetti Immagine Campania

Obiettivo
L'obiettivo principale è individuare i rischi specifici dei lavoratori operanti nel settore veterinario a contatto con gli animali, con i prodotti alimentari di origine animale e/o destinati all'alimentazione animale ed individuare e definire buone prassi per raggiungere un miglioramento complessivo della sicurezza e della qualità lavorativa del personale operante in questi settori e, tra questi, anche il personale sanitario che opera nell'ambito dell'attività veterinaria pubblica.

Destinatari
Personale operante nelle attività veterinarie in genere, ed in particolare quelle ispettive degli Uffici periferici UVAC (Uffici Veterinari per gli Adempimenti degli obblighi Comunitari) e PIF (Posti di Ispezione Frontaliera) del Ministero della Salute, e tutti gli operatori che lavorano a contatto con gli animali e gli alimenti di origine animale.

Attività
Le attività previste dal progetto del DMPVA (Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzione Animale), verranno realizzate in collaborazione con il personale veterinario degli Uffici periferici del ministero della salute (UVAC PIF), le cui attività sanitarie potrebbero avere un riflesso sulla salute dei lavoratori.
Nella prima fase del progetto sono previsti incontri preparatorie di pianificazione.
Nella fase di realizzazione il DMPVA insieme all'Inail si occuperanno di ricerche di dati statistici circa i punti critici delle attività ispettive e di controllo svolte da UVAC PIF:

  • controllo di prodotti alimentari di origine animale e destinate all'uomo;
  • controllo di prodotti non conformi;
  • procedure ispettive dei magazzini viveri delle navi da crociera.
Nella terza fase il DMVPA supportato dai tecnici Inail eseguirà un'analisi dei rischi per i lavoratori.
Infine, i risultati ottenuti verranno pubblicizzati e diffusi tramite opuscoli informativi e seminari

Risultati attesi
Numero di destinatari:
  • operatori sanitari (circa 40);
  • operatori doganali (circa 50);
  • Guardia di Finanza (circa 50);
  • operatori del settore (circa 2500), associazioni di categoria (es. doganalisti, spedizionieri, terminalisti, ufficiali/agenti di polizia, operatori commerciali) e Ordini Professionali.
Numero ore di intervento:
  • seminari (circa 40) e incontri (circa 40).
Numero di prodotti:
  • 1000 opuscoli divulgativi.

Ultimo aggiornamento: 30/03/2020


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)