INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

Progetto pensieri pandemici

Progetto, realizzato in collaborazione con lo psicologo Brezzo, che in occasione del momento emergenziale dovuto alla pandemia da Covid-19, promuove azioni sinergiche di sostegno e riflessione per rilevare le sensazioni e gli stati d’animo degli utenti e dei loro familiari, in carico alla sede Inail imperiese

Immagine_Liguria_progetto

Obiettivi
Raccogliere elementi di riflessione, a partire dalla situazione assolutamente anomala, sia sui sentimenti e vissuti percepiti, sia sulle possibili ricadute a seguire in questo momento emergenziale durante il quale il distanziamento sociale e la crisi sanitaria hanno cambiato la nostra vita, le nostre relazioni e la nostra quotidianità. In particolare:

  • Far emergere vissuti e sensazioni.
  • Supportare in questa fase di distanziamento.
  • Sostenere la riflessione e la resilienza personale.
  • Potenziare la competenza narrativa individuale.
  • Riflettere su possibili attività attivabili in post-emergenza.
 
Destinatari
Infortunati e rispettivi familiari della sede Inail imperiese di una fascia di età compresa fra i 22 e gli 80 anni
 

Metodologia
Domandare alle singole persone, in modo aperto e non strutturato, quali sentimenti e sensazioni stessero vivendo. La domanda aperta, ha mirato a raccogliere, senza filtri e condizionamenti, le voci ed i pensieri di chi, a seguito di infortunio, percepisce la propria condizione di fragilità e il sentirsi ancora più oppresso dai vincoli imposti dalla pandemia. In particolare:
  • domande aperte
  • auto-narrazione
  • ascolto
Tali scelte metodologiche fanno parte della “formula smart”, che si inserisce all’interno di un percorso di sostegno e potenziamento che la sede Imperiese sta sviluppando da anni, nei confronti dei propri assistiti. Tale modalità ha permesso di raggiungere gli infortunati con modalità telematiche: telefono, whatsapp, skype o email.
 

Attività svolte
  • Lettera motivazionale
  • Scelta domande aperte tramite vie telematiche
  • Individuazione del panel ristretto
  • Analisi delle risposte in particolare:
    • Parole usate
    • Emozioni e sentimenti espressi
    • Resilienze sottese
    • Raccolta di immagini
 
Risultati attesi
Confezionare a costi contenuti alcuni video a tema che potrebbero essere inoltrati agli utenti via whatsapp o skype, con successiva possibilità di estendere  ad altre Province liguri.

Ultimo aggiornamento: 20/05/2020


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)