INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

06/12/2018

La sicurezza del personale hotel delle navi al centro di una pubblicazione Inail-Confitarma

Dedicato agli addetti dei servizi di hotellerie ubicati in nave e frutto della collaborazione comune, il volume riaggiorna e amplia una precedente pubblicazione del 2013 sulla sicurezza in cucina. Cadute, rischi da taglio, ustioni, pericoli igienici e ambientali i principali rischi per la sicurezza

Immagine news Sicurezza personale navi e hotel
Quando si pensa alle norme di prevenzione su navi e imbarcazioni, il pensiero corre istantaneamente agli equipaggi marittimi, al personale navigante in senso stretto. Eppure tutta la squadra che compone il team di bordo è formata anche da altre figure professionali, che rientrano nella definizione di “personale hotel”, utilizzate con frequenza sulle navi passeggeri o in quelle adibite a crociera. Si tratta di lavoratori addetti ai servizi di hotellerie, di bar e ristorazione e di ospitalità in generale, che sono costantemente a contatto con numerose fonti di pericolo, che vanno dalle cadute alle ustioni e ai tagli, dagli incendi alle intossicazioni alimentari passando per i rischi elettrici e per le condizioni di stress.

Una panoramica completa sulla sicurezza a bordo nave. E’ a questi lavoratori, nonché agli armatori e ai responsabili dei servizi di prevenzione e protezione delle compagnie di navigazione, che si rivolge il volume “Salute e sicurezza sul lavoro del personale hotel a bordo delle navi”. Disponibile sul sito Inail nella sezione “pubblicazioni”, l’opuscolo vede la luce a poca distanza dall’uscita del volume su “Gli infortuni dei lavoratori del mare”, sempre all’interno della collana “salute e sicurezza”, e di cui costituisce un’ideale integrazione documentativa.
Un testo nato dalla cooperazione tra Inail e Confitarma. Aggiornamento e completamento di un analogo quaderno realizzato nel 2013, maggiormente focalizzato però sui soli rischi in cucina a bordo delle navi, la pubblicazione di questo prontuario si inserisce nella collaborazione in atto tra Inail e Confitarma, ed è il risultato di un lavoro congiunto fra i professionisti della Consulenza tecnica accertamento rischi e prevenzione (Contarp) dell’Istituto e i tecnici della Confederazione Italiana Armatori.

Un linguaggio facile e chiaro per illustrare rischi e pericoli. Nelle oltre 100 pagine che compongono il volume, gli addetti del personale hotel vengono sollecitati e sensibilizzati ai temi generali della prevenzione attraverso un linguaggio scorrevole e di facile lettura, adatto a essere prontamente assimilato e messo in pratica. A bordo delle navi, ricorda il testo, molteplici sono i fattori di rischio presenti per questo personale ed è per questo motivo che esso deve opportunamente formato e addestrato. Il testo sottolinea inoltre che le aree di lavoro devono essere sempre tenute pulite, libere da grasso, olio e altri detriti come dall’acqua stagnante dai pavimenti, e che le istruzioni operative di sicurezza devono essere sempre ben visibili di fronte alle varie attrezzature adoperate in cucina. 

Gli elementi di rischio specifici in cucina. Accanto ai rischi comuni agli altri membri dell’equipaggio poi (cadute, annegamenti, scivolamenti e inciampi, costante mancanza di un piano stabile sotto i piedi, problemi legati alle separazioni dall’ambiente familiare), i lavoratori del settore hotel sono esposti a specifiche condizioni di lavoro che possono diventare particolarmente critiche. Il documento riporta alcuni esempi, spaziando dall’analisi dei rischi da taglio e da ustione a quelli chimici ed elettrici. Per esempio, nella gestione dei rischi in cucina, oltre a essere assolutamente bandito il fumo, il pavimento deve essere in materiale antisdrucciolo e costantemente pulito. Gli strumenti di lavoro, dall’affettatrice all’impastatrice alle friggitrici, devono essere a norma e dotati di idonee misure di protezione e l’uso dei coltelli viene adeguatamente illustrato con immagini e fotografie che segnalano comportamenti scorretti e pericolosi.

Istruzioni per camerieri e addetti alle pulizie. Analogamente, vengono riepilogate norme utili per la gestione del servizio ristorante per gli addetti di cucina e i camerieri, con un elenco delle principali precauzioni per il trasporto del cibo e dei piatti, con le regole e le modalità per il servizio a tavola e di sparecchiamento finale, così come sono passate in rassegna la gestione di bar e caffetteria, dei servizi di pulizia e housekeeping e dei servizi di lavanderia, nell’ambito dei quali assumono particolare rilevanza le misure legate all’igiene personale e ambientale.

Benedetti (Contarp Inail): “Indicazioni utili per la salute dei lavoratori e il benessere dei passeggeri”. “Il personale addetto ai servizi di hotel a bordo nave – scrive nella prefazione il Coordinatore generale Contarp Inail, Fabrizio Benedetti - costituisce una parte rilevante in termini numerici dell’equipaggio delle navi passeggeri o da crociera e riveste un ruolo fondamentale nella gestione globale della salute e sicurezza a bordo”. Una maggiore consapevolezza dei rischi presenti in una nave da parte di lavoratori che sono a contatto diretto o indiretto con il pubblico, oltre ad essere fondamentale per la tutela degli stessi, sarà sicuramente più efficace anche nella tutela più generale della salute e sicurezza dei passeggeri”.

Mattioli (Confitarma): “Testimonianza concreta dell’adeguamento del settore marittimo alle nuove esigenze di sviluppo”. Per il Presidente di Confitarma, Mario Mattioli, “quello della sicurezza a bordo delle navi mercantili è un tema poco conosciuto e questo quaderno può essere un ottimo contributo alla comprensione del fenomeno”, nonché un “concreto esempio di come il settore marittimo sia sempre in linea con la realtà e con le nuove esigenze dettate dallo sviluppo e soprattutto pronto a promuovere la cultura della prevenzione in materia di sicurezza e salute”.

INAIL sede centrale: P.le Pastore 6, 00144 Roma (RM) - P. IVA 00968951004