INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

01/04/2019

Il racconto dei nostri assistiti: online il video “Un anno di Belle storie Inail”

Una galleria di ritratti per ripercorrere i momenti più emozionanti della campagna di narrazione istituzionale avviata a marzo 2018. I protagonisti parlano in prima persona della propria vita e del reinserimento sociale dopo un infortunio sul lavoro, offrendo una visione d’insieme, arricchita dal contributo di realtà differenti

(.jpg - 83,4 kb)
ROMA – Una galleria di ritratti che ripercorre le storie di reinserimento sociale degli assistiti Inail. Alessandra, Nicola, Santo, Omar, Claudio, Stefano, Laura, Gianni e Michele sono i protagonisti del primo anno della campagna di comunicazione “Le belle storie Inail”, basata sulla pubblicazione di video-racconti in cui gli assistiti parlano della propria esperienza di vita e di rinascita, dopo un infortunio sul lavoro. Il video è un’occasione per rilanciare la campagna avviata a marzo 2018 e passare il testimone ai nuovi racconti, che saranno pubblicati nel corso di quest’anno.

Obiettivo dell’iniziativa. Ogni storia mostra un nuovo inizio, reso possibile anche grazie all’Istituto che, con progetti di reinserimento sociale e con l’impegno dei centri di assistenza protesica e riabilitativa e delle sedi territoriali, sostiene gli assistiti, ma anche chi, come Gianni Solare, non ha subito un infortunio sul lavoro. I protagonisti delle video-storie, online sul portale e sui canali social istituzionali, sono stati seguiti e accompagnati in un percorso di reinserimento mirato e individuale, che comprende riabilitazione, partecipazione ad attività sociali e sportive e superamento delle barriere architettoniche nella quotidianità.

Esperienze diverse, unite dallo stesso amore per la vita. Santo ha ritrovato la voglia di vivere con la danza, Claudio oggi è un atleta paralimpico, Michele un dj affermato. Omar e Gianni si dedicano con passione al motociclismo, Laura è una mamma lavoratrice, Alessandra è istruttrice di pet therapy e porta in scena nei teatri di tutta Italia la propria storia. Tutti i protagonisti de “Le belle storie Inail”, ispirate a un progetto della pagina Facebook istituzionale, si sono rimessi in gioco e oggi convivono serenamente con la propria disabilità che, per alcuni, si è trasformata in un punto di forza. Storie diverse, unite dalla stessa forza e dallo stesso amore per la vita.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004