INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

18/02/2020

Umbria, presentato progetto per la prevenzione degli incidenti stradali

L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra la Polizia di Stato, la Direzione dell’Inail Umbria e l’Ufficio scolastico regionale, con l’obiettivo di costruire un percorso di sensibilizzazione e conoscenza dei rischi stradali

Umbria-presentato-progetto-per-la-prevenzione-stradale
Perugia, 18 febbraio 2020 - Presentato – presso la “Sala Pagliacci” della provincia di Perugia – un progetto di collaborazione tra la Polizia di Stato, la Direzione dell’Inail Umbria e l’Ufficio scolastico regionale, volto a favorire la prevenzione degli incidenti stradali. La sinergia tra l’Inail e il Compartimento Polizia Stradale per il Lazio e l’Umbria scaturisce da un protocollo d’intesa mirato a mettere a fattor comune le specifiche competenze delle due istituzioni al fine di costruire un percorso di sensibilizzazione e conoscenza dei rischi stradali che vede quale attività prioritaria la formazione dei giovani.

La promozione dei comportamenti virtuosi e la conoscenza delle regole e dei pericoli della strada. Le azioni e i comportamenti non corretti da parte dei diversi utenti della strada sono tra le principali cause degli incidenti stradali e per questo è necessario partire dalle nuove generazioni, condividendo con loro la conoscenza delle regole e dei pericoli della strada. Un percorso comune che promuove comportamenti virtuosi e stigmatizza quelli pericolosi - quali la violazione dei limiti di velocità, la distrazione, la guida in stato di alterazione e più in generale il mancato rispetto delle regole del codice stradale - da cui possono derivare gravi conseguenze.

Il racconto degli infortunati Inail degli eventi di cui sono stati vittime. L’Inail che tutela i lavoratori infortunati - come ha sottolineato il Direttore regionale Alessandra Ligi - annualmente registra un incremento di vittime e feriti gravi nei percorsi stradali umbri, in particolare in quelli tra casa-lavoro. Questa esperienza progettuale ha visto quali protagonisti alcuni infortunati Inail che, con grande coraggio e generosità, si sono “aperti” nel raccontare ai giovani gli eventi di cui sono stati vittime, attraverso brevi docu-film carichi di emozioni, veri messaggi preziosi per far emergere l’importanza della conoscenza e del rispetto delle regole stradali.

La campagna di comunicazione pubblica. Dai prossimi giorni, i poliziotti in divisa delle sezioni Polizia Stradale di Perugia e Terni,  insieme ad alcuni funzionari dell’Inail Umbria  incontreranno i docenti  e gli studenti - a partire dall’Istituto Tecnico Industriale “Alessandro Volta” di Piscille (PG)  e l’Istituto Tecnico Professionale I.P.S.I.A “Sandro Pertini” di Terni - utilizzando un kit formativo multimediale (video, immagini, interviste, slides, ecc.) elaborato per incidere con efficacia nello sviluppo della consapevolezza che la prudenza e  il rispetto delle regole sulla strada possono davvero salvare la vita. Il progetto prevede anche una campagna di comunicazione pubblica da condurre attraverso affissione di manifesti e locandine nei principali centri urbani della regione e con iniziative di promozione della sicurezza stradale in occasione di seminari destinati ai lavoratori.
 

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)