INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

22/09/2021

L'Inail Sicilia incrementa il numero dei vaccinatori negli hub regionali

La Direzione regionale aumenta il numero di medici e infermieri a disposizione dei centri di somministrazione del territorio per supportare la campagna di vaccinazione

La Direzione regionale aumenta il numero di medici e infermieri a disposizione per supportare la campagna di vaccinazione nei centri di somministrazione del territorio
PALERMO - Si rafforza la discesa in campo dell’Inail nella lotta al Covid-19 e a supporto del sistema sanitario regionale nella campagna vaccinale anti Sars-CoV-2 nell’isola. Nei mesi di agosto e settembre i medici e gli infermieri dell’Istituto, appositamente formati, si sono resi disponibili a inoculare, all’interno degli hub gestiti dalle Aziende sanitarie provinciali siciliane, dosi di vaccino ai lavoratori e alla popolazione generale, per un totale di circa 250 giornate/uomo. 

Inail Sicilia a sostegno del Piano di vaccinazione nazionale. Si è reso così operativo l’accordo tra la Direzione regionale Inail Sicilia e l’Assessorato alla salute della Regione che prevede, sul territorio regionale, il supporto alla campagna di vaccinazione anti Sars-CoV-2 da parte dell’Istituto, a sostegno del piano di vaccinazione nazionale. L’attività viene svolta secondo quanto decretato dalla normativa che prevede anche la realizzazione dei piani aziendali finalizzati all’attivazione di punti straordinari di vaccinazione anti Sars‐CoV‐2 nei luoghi di lavoro. Con la somministrazione delle dosi si è dato anche il via alle vaccinazioni dei lavoratori che ne hanno fatto richiesta, dipendenti di aziende che hanno aderito alla campagna vaccinale Inail. Infatti, i datori di lavoro che non sono tenuti alla nomina del medico competente ovvero non possano fare ricorso a strutture sanitarie private, possono avvalersi delle strutture sanitarie dell’Istituto. Il contributo della Direzione regionale alle vaccinazioni vedrà un ulteriore incremento nel prossimo trimestre, con l’obiettivo di estendere la collaborazione ad altre realtà territoriali, aumentando la propria capacità operativa a supporto della campagna di vaccinazione.
 
Un contributo ancor più necessario in vista dell’aumento delle richieste di vaccinazioni. “Con questa iniziativa – afferma il direttore regionale Carlo Biasco - l’Istituto vuole contribuire in modo fattivo a innalzare sempre di più il numero della popolazione immunizzata, mettendo in sicurezza, allo stesso tempo, i lavoratori e le lavoratrici incidendo in maniera attiva sulla riduzione del fenomeno infortunistico derivante dal contagio da Covid-19. Il contributo fornito diviene ancor più necessario, in virtù dell’estensione ai lavoratori pubblici e privati, disposta dal DL 21 settembre 2021, n.127, dell’obbligo in Green pass, tenuto conto della già percepibile impennata delle prenotazioni”.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)