INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

03/12/2018

Al teatro India di Roma in scena la “bella storia” di Alessandra, assistita Inail

Appuntamento il 9 dicembre nella Capitale con lo spettacolo “Più di prima”. I riflettori si accendono sull’esperienza di rinascita di una 43enne che, in seguito a un grave incidente sul lavoro, ha perso l’uso delle gambe

(.jpg - 168 kb)
ROMA – Nel 2002 l’infortunio, poi la rinascita: “Più di prima”, in scena il 9 dicembre al teatro India di Roma, alza il sipario sulla storia di Alessandra Santandrea, assistita Inail che, a causa di un grave incidente stradale mentre si recava al lavoro, ha perso l’uso delle gambe. Lo spettacolo è tratto dal libro autobiografico “La sedia di Lulù” ed è promosso dall’associazione Chiaramilla con il patrocinio di Roma Capitale e dell’Inail, che ha sostenuto Alessandra nel percorso di riabilitazione e reinserimento sociale dopo l’incidente. 
 
Dalla nuova vita al palcoscenico: un racconto ricco di emozioni. È la protagonista a raccontarci del suo infortunio, della riabilitazione al Centro Protesi di Vigorso di Budrio e della sua rinascita, ottenuta anche grazie alla vicinanza di esperti e personale specializzato Inail. Oggi Alessandra insieme a Lulù, una cagnetta meticcia incrocio tra un labrador e un pastore tedesco, con lei da dieci anni, è un’istruttrice di pet therapy e aiuta altre persone disabili a superare barriere fisiche e piscologiche. Questa solare ed energica 43enne è riuscita a trasformare la disabilità in una risorsa per sé e per gli altri e in “Più di prima” mette in scena con passione la sua nuova vita. Ad accompagnarla sul palco, dove si mette alla prova anche nella danza dimostrando tutta la sua abilità, c’è il corpo di ballo della Scuola Gabusi di Bologna.
 
La narrazione del percorso di reinserimento. Alessandra è stata la prima protagonista dei post contenuti nella rubrica “Le Belle Storie” sulla pagina facebook Inail e dei video-racconti della campagna di comunicazione omonima. In entrambe, alcuni assistiti Inail, vittime di infortuni sul lavoro, ripercorrono la propria esperienza di vita offrendo una testimonianza autentica dell’incontro con esperti e personale dell’Istituto. La tecnica narrativa dello storytelling, utilizzata nei video-racconti, consente ai protagonisti delle storie di far emergere la propria esperienza con realismo e immediatezza. Inoltre, Alessandra è stata protagonista con la sua testimonianza di un seminario organizzato di recente a Roma dall’Inail presso il Forum Pa, il salone della Pubblica Amministrazione, e di altre iniziative di comunicazione messe in campo dall’Istituto sul territorio.

INAIL sede centrale: P.le Pastore 6, 00144 Roma (RM) - P. IVA 00968951004