INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

19/01/2023

Gestione del rischio da agenti fisici nei luoghi di lavoro, entro il 23 gennaio le iscrizioni al corso di alta formazione Sapienza-Inail

Il percorso formativo del master di II livello sulla gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro prosegue con il sesto dei 12 insegnamenti previsti dal piano didattico. Lezioni al via il 24 febbraio

Annalisa Fregolent
ROMA - È fissata al 23 gennaio prossimo la scadenza per inviare le domande di ammissione al corso di alta formazione (Caf) di Sapienza Università di Roma dal titolo “Gestione integrata del rischio da agenti fisici nei luoghi di lavoro e nuove tecnologie ergonomiche per la prevenzione”. Il corso rientra tra gli insegnamenti del secondo modulo del master biennale di II livello sulla gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro, giunto alla terza edizione. Promosso dall’ateneo romano e dall’Inail, il master propone un percorso accademico-formativo innovativo finalizzato a formare figure in grado di prevenire e gestire il rischio nei diversi contesti lavorativi, divenuti sempre più complessi alla luce dei cambiamenti legati all’innovazione tecnologica.

Quattro crediti formativi e 32 le ore di didattica. Suddiviso in quattro macro-attività, il corso, in partenza il 24 febbraio, intende formare esperti nella gestione integrata dei rischi derivanti dall’esposizione ai diversi agenti fisici presenti nei luoghi di lavoro come rumori, vibrazioni, campi elettromagnetici, radiazioni ottiche. Di essi si analizzano le modalità di individuazione, gli effetti sul corpo umano, gli elementi fondamentali di valutazione del rischio insieme alle tecnologie ergonomiche in tema di dispositivi di protezione, attrezzature e macchine, con elementi pratici di apprendimento come esercitazioni di gruppo in laboratorio. Proposto dal Dipartimento di Ingegneria meccanica e aerospaziale della Facoltà di Ingegneria civile e industriale, il Caf prevede 32 ore di attività didattica mista, frontale e a distanza, e 4 crediti formativi.
 
Previste attività di gruppo in laboratorio. Particolare rilevanza è attribuita all’individuazione, la misura, la valutazione e il controllo dei rischi sulla base del d.lgs.81/08 e delle attuali normative tecniche, linee guida e buone pratiche nazionali e internazionali. Tra i temi approfonditi durante le lezioni, le nuove tecnologie ergonomiche in materia di dispositivi di protezione individuale (Dpi), le macchine, le attrezzature e la prevenzione del rischio a partire dalla fase progettuale. Il corso utilizza un approccio multidisciplinare e prevede elementi pratici di apprendimento, tra i quali le esercitazioni di gruppo in laboratorio.
 
Iscrizioni aperte a tutti i laureati. I corsi inseriti nel programma didattico del secondo modulo del master si rivolgono a tutti i laureati di primo e secondo livello, ai laureati magistrali e ai laureati di vecchio ordinamento. In programma tra novembre 2022 e gennaio 2024, i Caf approfondiscono varie tematiche, tra le quali lo smart working, la tutela penale della sicurezza sul lavoro, la gestione del rischio elettrico ed elettromagnetico, l’utilizzo di nanomateriali, sensori e tecnologie indossabili e i metodi statistici per la ricerca e la pratica biomedica. 

© 2022 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)
Impostazioni cookie