INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

10/04/2019

OiRA, a Roma la riunione del gruppo di lavoro europeo

Nel meeting a cadenza annuale organizzato presso la direzione generale Inail si è discusso degli aggiornamenti, delle nuove funzioni e delle strategie di promozione della piattaforma OiRA per una gestione efficace della salute e sicurezza sul lavoro

(.jpg - 80,9 kb)
ROMA – Avviare una nuova fase di sviluppo e promozione del software OiRA (Online interactive Risk Assessment), per una versione “user friendly” per i datori di lavoro: è stato questo il principale obiettivo dell’incontro 2019 dell’“OiRA community meeting”, coordinato dall’Agenzia europea per la salute e la sicurezza sul Lavoro (Eu-Osha), che quest’anno è stato ospitato presso la sede centrale dell’Inail a Roma dal 2 al 3 aprile.
 
Al centro della discussione, le nuove funzioni dell’applicativo. Organizzata a cadenza annuale, la sessione riunisce gli esperti dei paesi aderenti al progetto per socializzare e condividere le esperienze realizzate e profilare i nuovi sviluppi tecnologici dell’applicazione, nonché per definire l’apporto dell’Agenzia per le attività di assistenza tecnica e di promozione per una diffusione più capillare della piattaforma.  
 
Uno strumento online per aiutare nella gestione della sicurezza sul lavoro. Ideato per fornire uno strumento utile alle piccole e medie imprese per la valutazione dei rischi, OiRA è un applicativo online realizzato dall'Agenzia europea, utilizzabile gratuitamente dalle imprese europee come strumento base per la gestione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. L’Italia vi aderisce a seguito della formalizzazione del Memorandum of Understanding, siglato nel 2013 dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali e dall’Agenzia Europea.
 
Dal 2018 attivo in Italia il tool per gli uffici. Dopo il Memorandum, è stato creato nel nostro Paese il “gruppo OiRA”, un pool di lavoro tripartito di cui l’Inail, attraverso il direttore della Direzione centrale prevenzione, ha la presidenza e il coordinamento operativo. Del gruppo fanno parte rappresentanti delle istituzioni (Ministeri del Lavoro, della Salute e delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Regioni, Consigliera Nazionale di Parità, enti pubblici come l’Inail), delle principali organizzazioni dei datori di lavoro e delle sigle più rappresentative del mondo sindacale, tutti componenti della Commissione consultiva permanente per la salute e la sicurezza sul lavoro. Il gruppo ha portato a termine nel 2018 il tool dedicato al settore degli uffici, pubblicato e reso disponibile dopo l’emanazione, nel mese di maggio, di un apposito decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.
 
Nel meeting di Roma oltre 35 esperti. Alla riunione tenutasi a Roma, hanno preso parte più di 35 delegati tra rappresentanti Eu-Osha e funzionari ed esperti di ministeri, amministrazioni centrali ed enti comunitari operanti nel settore della sicurezza sociale. La sessione è stata la quinta in ordine di tempo e la prima ad essere ospitata in Italia. Precedentemente le altre sessioni si erano svolte a Praga nel 2015 e a Lisbona nel 2016, mentre nel 2017 e nel 2018 si erano tenute entrambe a Bruxelles.
 
 

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004