INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

05/10/2021

Al via lo “Psicologia Umbria Festival”

Un road show di 42 eventi convegnistici per sottolineare l’importanza della psiche nella ripresa post-pandemica

(.jpg - 6,7KB)
Perugia, 5 ottobre 2021 – Scatta domani la settima edizione dello “Psicologia Umbria Festival”, iniziativa organizzata dall’Ordine degli Psicologi dell’Umbria che si declinerà, dal 6 al 10 ottobre 2021, in 42 eventi gratuiti ospitati e organizzati in forma mista (presenza e online) in otto città della regione.
 
Il tema trattato quest’anno è quello dell’importanza della psiche nella ripresa al termine della pandemia, attraverso momenti di dialogo e confronto tra la comunità degli psicologi e i cittadini e le istituzioni umbre.  Perché se è vero che se dal punto di vista economico i principali indicatori confermano che stiamo uscendo dall’emergenza, dal punto di vista psicologico la situazione è ben più complessa: l’onda lunga del disagio psicologico e dello stress si manifestano sempre quando gli eventi più acuti vanno pian piano a finire.
 
Nell’ambito della rassegna il prossimo 9 ottobre è previsto in diretta Facebook il convegno che dà proprio il titolo al festival ed al quale è stato invitato ad intervenire anche il direttore regionale Inail Umbria, Alessandra Ligi.

Nel suo intervento Alessandra Ligi rimarcherà come il Testo Unico in materia di sicurezza, il Decreto legislativo n. 81/08, all’art 28 abbia posto l’attenzione in modo compiuto alla tutela dei rischi collegati alle dinamiche della psiche negli ambienti lavorativi, ponendo un importante perimetro ed imponendo un parametro di riferimento chiaro su cui misurare e modulare le azioni e le attenzioni alla prevenzione sul lavoro per i rischi collegati ai comportamenti scorretti, impropri di tutti i soggetti che sono coinvolti nel sistema lavoro.
 
Il direttore regionale approfondirà quindi un’esperienza realizzata in Umbria sul tema della prevenzione dei rischi lavorativi che impattano sulla sicurezza nel lavoro e costituiscono una minaccia per l’equilibrio psicologico e fisico. E’ il progetto “Io e gli altri” - realizzato congiuntamente tra Inail Umbria e Inca Umbria in collaborazione con Anci Umbria - che si è posto l’obiettivo di coinvolgere tutti i soggetti presenti nel contesto lavorativo in un percorso di approfondimento, conoscenza ed acquisizione di consapevolezza soggettiva e collettiva per arrivare a rafforzare gli strumenti di gestione corretta ed equilibrata delle relazioni.


© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)