INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

15/09/2022

Sicurezza sul lavoro: pubblico e privato insieme per sensibilizzare studenti e cittadinanza

La sigla del protocollo d’intesa tra Inail e altri partner, tra cui l’Anmil, dà avvio al progetto “La sicurezza è sacra!”

Immagine firma protocollo
PERUGIA – Giovedì 15 settembre 2022, presso la Direzione regionale Inail Umbria, è stato firmato un protocollo d’intesa regionale tra istituzioni e aziende mirato a promuovere la cultura della sicurezza sul lavoro tra studenti e cittadini, ritenuta strumento imprescindibile nel contrasto agli infortuni e alle malattie professionali. Oltre ad Inail, tra i partner ci sono l’Anmil, l’Istituto tecnico tecnologico statale “Alessandro Volta” di Perugia, il Cesf di Perugia e le aziende Spaccia Srl, Fornaci Briziarelli Marsciano, Officine Meccaniche Galletti e Paolo Spaccia Maestro di Pietra. L’accordo dà avvio alle attività del progetto “La sicurezza è sacra”.

Formazione per gli studenti e diffusione dei valori legati alla prevenzione. Il progetto prevede innanzitutto la realizzazione, con il contributo delle aziende coinvolte, di un’installazione permanente denominata “La sicurezza è sacra”, progettata da Massimo Arzilli, scultore e già docente dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia. L’opera verrà collocata davanti alla sede della Direzione regionale Inail Umbria e inaugurata entro la fine di ottobre. Tra le attività previste dal progetto, anche un percorso formativo dedicato agli studenti dell’Istituto “Alessandro Volta”, che intende avvicinarli ai temi della sicurezza sul lavoro attraverso competenze tecniche di base sui principali rischi. In programma, infine, la diffusione della tematica valoriale della prevenzione, con l’obiettivo di accrescere negli studenti la consapevolezza di quanto sia importante porre in atto comportamenti corretti e sicuri in ogni ambito e fase della vita.

Ligi: “Una nuova tappa del percorso di collaborazione tra soggetti pubblici e privati”. “L’accordo siglato segna un’ulteriore tappa del percorso di collaborazione tra soggetti pubblici e privati – ha commentato il direttore regionale Inail Umbria, Alessandra Ligi – con un focus speciale sulle giovani generazioni, i veri motori del cambiamento e dello sviluppo, anche in materia di salute e sicurezza nel lavoro. I comportamenti individuali e collettivi, le conoscenze e l’addestramento – ha sottolineato – rappresentano, infatti, fattori di successo nella lotta al fenomeno infortunistico e tecnopatico e possono essere positivamente orientati attraverso una costante e capillare azione di sensibilizzazione e formazione”.


© 2022 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)
Impostazioni cookie