INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

06/11/2018

Firmato il 6° protocollo di intesa tra la Regione Marche e l’Inail in materia di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro

La durata del protocollo è di 3 anni e focalizza gli ambiti di intervento nei comparti produttivi a più alto rischio come l’agricoltura, l’edilizia, il manifatturiero, la scuola, la pesca, la sanità

(.jpg - 25 kb)
É stato firmato il 31 ottobre 2018 il 6° protocollo di intesa tra la Regione Marche e l’Inail in materia di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.

Nell’ambito dell’art. 15 della legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i., che prevede la possibilità per le pubbliche amministrazioni di concludere tra loro accordi per disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune, la suddetta normativa impegna le Regioni e l’Inail a coordinare le proprie competenze in funzione di un’efficace e piena tutela dei lavoratori, sviluppando iniziative condivise volte all’omogeneizzazione delle politiche e degli interventi di prevenzione, evitando sovrapposizioni e duplicazioni e privilegiando i profili sostanziali della sicurezza e salute.

In particolare, il sistema della prevenzione e vigilanza sui luoghi di lavoro, delineato dal titolo I del d.lgs. 81/2008, fondato sulla compartecipazione di tutti i soggetti istituzionali e organismi sociali competenti a prevederlo, riconosce alle Regioni e alle Province autonome un ruolo primario in materia di programmazione degli obiettivi e degli interventi da realizzare in ambito regionale.

Dal 2001 ad oggi sono stati siglati dalla Regione Marche e dall’Inail Marche n. 5 protocolli di intesa.
La durata del suddetto protocollo è di 3 anni e focalizza gli ambiti di intervento nei comparti produttivi a più alto rischio come l’agricoltura, l’edilizia, il manifatturiero, la scuola, la pesca, la sanità.  

Fino ad ora l’applicazione dei protocolli ha permesso la realizzazione di significative iniziative e progetti che sono risultati utili per la crescita del ”Sistema regionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro”, con il coinvolgimento anche di altri soggetti istituzionali e intermedi interessati alla problematica prevenzionistica (associazioni datoriali, sindacali e della bilateralità, le università, l’ufficio scolastico regionale, la direzione regionale del lavoro).

Tale sistema integrato di rapporti e relazioni che si sono consolidati nel tempo confluiscono in un unicum strutturato e sinergicamente organizzato che fa diretto riferimento al Comitato regionale di coordinamento.   

INAIL sede centrale: P.le Pastore 6, 00144 Roma (RM) - P. IVA 00968951004