INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

18/04/2018

Prevenzione, firmato al Salone del Mobile di Milano il protocollo d’intesa tra Inail e FederlegnoArredo

L’elaborazione di linee di indirizzo per la gestione della sicurezza, la produzione di materiali di documentazione per le figure professionali coinvolte e la progettazione di iniziative di formazione per lavoratori e studenti in alternanza tra gli obiettivi dell’accordo, che punta alla diffusione della cultura della sicurezza nelle aziende del settore

Prevenzione, firmato al Salone del Mobile di Milano il protocollo d’intesa tra Inail e FederlegnoArredo
MILANO - Inail e FederlegnoArredo ancora insieme per la sicurezza. È stato sottoscritto oggi a Milano, nell’ambito della 57esima edizione del Salone del Mobile, il protocollo d’intesa con cui i due enti proseguono la loro collaborazione per la prevenzione sui luoghi di lavoro.

Frequenza e gravità degli infortuni superiori alla media. Come emerge dai dati Inail aggiornati al novembre 2017, l’indice di frequenza degli infortuni, che misura il rapporto tra infortuni indennizzati e numero dei lavoratori esposti per mille addetti, nel settore della lavorazione del legno è pari a 28,9, superiore al valore medio del complesso dei settori economici, pari a 18,8. Il rapporto di gravità, che indica il rapporto tra gli infortuni con conseguenze gravi e mortali accertati positivi dall’Istituto e il complesso degli infortuni accertati positivi, è invece pari a 11,4, rispetto a una media complessiva di 7,2. 

Obiettivi comuni per la promozione della sicurezza. L’intesa ha durata triennale ed è stata firmata da Ester Rotoli, direttore centrale Prevenzione dell’Inail, ed Emanuele Orsini, nella sua veste di presidente di FederlegnoArredo, che raggruppa oltre duemila imprese che operano nei settori di legno, sughero, mobile, illuminazione e arredamento. Nello specifico, è previsto che le parti, nell’ambito delle loro attività finalizzate a tutelare la sicurezza dei lavoratori, diano vita in maniera congiunta all’elaborazione di linee di indirizzo, per individuare ruoli, relazioni, compiti e responsabilità nella fase della gestione della sicurezza nella filiera delle imprese di settore.

Il rischio chimico e da tagli tra le principali aree di interesse. Inail e FederlegnoArredo, inoltre, lavoreranno alla predisposizione di documentazione tecnico-informativa indirizzata alle figure professionali e progetteranno lo sviluppo di iniziative formative per la promozione della cultura della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Destinatari di queste ultime saranno anche gli studenti inseriti nei percorsi di alternanza scuola-lavoro. Le principali aree tematiche di interesse ai fini prevenzionali a cui guarda il protocollo firmato oggi sono quelle collegate al rischio chimico e di inquinamento da rifiuti e da emissioni e a quello infortunistico, derivante da tagli, movimentazione dei carichi e operazioni manuali.

De Felice: “Un accordo per la qualità in un settore strategico”. “Nell’espletamento delle proprie finalità istituzionali – commenta il presidente dell’Inail, Massimo De Felice – il nostro Istituto privilegia le sinergie con i diversi soggetti del sistema prevenzionale nazionale, di comprovata competenza e qualificazione, e con le associazioni che rappresentano le parti sociali, datoriali e sindacali, anche attraverso la stipula di convenzioni e protocolli d’intesa. Va in questa direzione anche l’accordo siglato oggi con FederlegnoArredo, che intende potenziare la cultura della sicurezza in un ambito, quello del design industriale e dell’arredo, in cui l’Italia ha raggiunto e mantiene tuttora punte di eccellenza con i suoi architetti, progettisti, scenografi. È un settore che l’Istituto segue con particolare attenzione, come testimonia la scelta di inserire nel Bando Isi 2017 un asse di finanziamento da 10 milioni di euro per il miglioramento dei livelli di sicurezza nelle micro e piccole imprese che operano nei settori del legno e della ceramica”.

I risultati monitorati da un Comitato paritetico composto da sei referenti. Come per altri protocolli d’intesa, a regolare gli ambiti della collaborazione saranno successivi accordi attuativi, che definiranno gli obiettivi da conseguire, le attività da compiere, la tempistica, i profili professionali da impiegare e gli oneri finanziari da utilizzare. A svolgere le funzioni di indirizzo, coordinamento e monitoraggio dei risultati sarà un Comitato paritetico di coordinamento, formato da sei membri, tre dei quali nominati dall’Inail e tre da FederlegnoArredo.   
    
Già avviata un’indagine europea sui rischi chimici. La collaborazione tra Inail e FederlegnoArredo risiede nei compiti istituzionali e nelle attività portate avanti dai due enti. L’Istituto, nelle sue funzioni di soggetto attivo di protezione sociale e di tutela dei lavoratori contro gli infortuni e le malattie professionali, promuove iniziative tese alla diffusione della cultura della prevenzione. Dal canto suo, FederlegnoArredo, associazione di categoria aderente a Confindustria, partecipa al processo di sviluppo dell’imprenditoria e della società italiana, promuovendo e coordinando attività per la formazione professionale e l’assistenza dei lavoratori. Con la sigla dell’accordo e la partecipazione dell’Inail al Salone del Mobile, evento organizzato da FederlegnoArredo, si rafforza quindi la cooperazione fra i due soggetti, che hanno già in atto una partnership relativa alla realizzazione di un’indagine europea, promossa insieme a Echa (European chemicals agency) e in collaborazione con Federchimica, sull’applicazione del regolamento Reach (Registration, evaluation, authorisation of chemicals) nelle piccole e medie imprese.

Fino a domenica l’Istituto presente con uno stand alla fiera milanese. Con la presenza al Salone del Mobile di Milano, uno dei più importanti eventi fieristici nel settore dell’arredamento e del design, l’Istituto, attraverso la Direzione centrale prevenzione, dà il via alla partecipazione alle iniziative con finalità prevenzionali del 2018, per lo sviluppo di attività di informazione e formazione, assistenza, consulenza e promozione della cultura della sicurezza. Per le sei giornate della Fiera, che proseguirà fino a domenica 22 aprile, è stato allestito uno stand istituzionale, punto di informazione ai visitatori del Salone sulle principali tematiche di prevenzione e sicurezza sul lavoro e sui servizi istituzionali di tutela integrata dei lavoratori, nonché uno spazio per promuovere e diffondere i prodotti dell’Istituto per la conoscenza dei rischi negli ambienti di vita e professionali.

Le #storiediprevenzione e le “belle storie” sul reinserimento. In questo ambito, è prevista anche la proiezione di alcuni filmati istituzionali realizzati dalla Direzione centrale pianificazione e comunicazione che illustrano le funzioni e gli obiettivi dell’Istituto, insieme ad altri video sulle campagne in corso, come #storiediprevenzione, relativa al Bando Isi 2017, e “Le belle storie”, sul reinserimento e l’integrazione sociale e lavorativa delle persone con disabilità da lavoro.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004