INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

21/05/2019

Siglata l’intesa tra Inail e Comune di Savona per il progetto di screening sulla popolazione lavorativa anziana

Il documento è finalizzato a realizzare il progetto Functional movement screen (Fms) che coinvolgerà un campione di vigili del Corpo di Polizia municipale della città ligure

(.jpg - 44 kb)
SAVONA – È stato sottoscritto il 16 maggio, presso il Comando della Polizia municipale di Savona, il protocollo d’intesa tra la Direzione regionale Inail Liguria e il Comando di Polizia municipale del Comune di Savona sul tema “Gestione della salute e sicurezza della popolazione lavorativa anziana - progetto Fms”. Con l’accordo, il Corpo di Polizia Municipale diventa azienda pilota dove sperimentare il Functional movement screen (Fms), lo screening elaborato in ambito sportivo che valuta la qualità del movimento attraverso l’osservazione di sette sequenze motorie di base. Un metodo che consente di fare emergere movimenti disfunzionali sostenuti da deficit, squilibri, asimmetrie e limitazioni che possano causare micro-traumatismi durante l’attività, con possibili danni per l’apparato muscolo-scheletrico. Il progetto, proposto dalla Direzione regionale Liguria dell’Inail, è stato approvato con delibera lo scorso 2 maggio dalla giunta comunale.
 
Invecchiare in buona salute aumenta la produttività. L’invecchiamento attivo e, in particolare, la gestione della salute e sicurezza della popolazione lavorativa anziana, Ageing Workforce Management, è da tempo al centro dell’attenzione dell’Istituto anche per effetto delle sollecitazioni della campagna Eu Osha 2016-2017. Invecchiare in buona salute, secondo il punto di vista della più importante agenzia europea per la salute e sicurezza, contribuisce al mantenimento di una forza lavoro più sana e motivata, riduce le assenze del personale e migliora la produttività aziendale, determinando condizioni di lavoro sane, sicure e benefiche per i lavoratori, le aziende e la società nel suo complesso.
 
In Liguria l’età media supera il dato nazionale. Con 48,3 anni a fronte dei 44,4 del dato medio nazionale, la Liguria è sensibile alle tematiche della campagna europea in quanto area demografica matura, con ripercussioni sulla popolazione lavorativa. Nel settembre 2017, il progetto Fms era stato presentato a Singapore dalla Contarp regionale. A distanza di due anni, la Direzione regionale Liguria torna sul tema grazie alla disponibilità del personale della Polizia municipale di Savona a fornire dati e informazioni che consentiranno di verificare l’attitudine dello screening a “predire” gli infortuni, ossia la probabilità che lavoratori in età più avanzata hanno di infortunarsi durante attività che comportano un coinvolgimento fisico importante, anche in funzione delle caratteristiche personali di equilibrio, postura e controllo muscolare.
 
La sperimentazione sotto controllo medico. Ai lavoratori coinvolti nel progetto sarà richiesto, sia in fase iniziale che finale (ad un anno dalla prima valutazione), di compilare un questionario sullo stato di salute percepito e di partecipare allo screening Fms sotto la guida del fisiatra Inail, che prevede la valutazione, la formulazione, l’addestramento e la consegna di esercizi specifici da eseguire tre volte a settimana per 15 minuti. La sperimentazione sarà condotta sotto controllo medico nel rispetto della riservatezza dei dati sensibili.

Lanzone: “Attenzione costante per la tutela della forza lavoro”. “Con il protocollo siglato – ha spiegato Enrico Lanzone, direttore regionale vicario –  la Liguria si conferma laboratorio sperimentale per l’analisi e l’approfondimento dei rischi emergenti collegati all’organizzazione del lavoro. In tal senso – prosegue – esprimo soddisfazione per un’attività la cui efficacia sarà collegata alla capacità, da oggi in poi, di fare rete con tutte le istituzioni territoriali e i componenti del sistema sicurezza, e di tradurre in attenzione costante e nei comportamenti quotidiani la tutela della salute e sicurezza di una forza lavoro che progressivamente invecchia”.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004