INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

15/05/2019

Al Forum PA premiato lo sportello mobile Inps per i pazienti del Centro Protesi Inail

Il servizio, nato con l’obiettivo di agevolare l’accesso delle persone in trattamento protesico-riabilitativo alle prestazioni previdenziali, è uno dei 100 progetti vincitori della seconda edizione del Premio PA sostenibile, che punta a promuovere percorsi di innovazione per raggiungere gli obiettivi fissati dall’Agenda 2030 dell’Onu

Al Forum PA premiato lo sportello mobile Inps per i pazienti del Centro Protesi Inail
ROMA - Lo sportello mobile Inps per i pazienti e frequentatori del Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio e della sua filiale di Roma è uno dei 100 progetti vincitori della seconda edizione del Premio PA sostenibile, promosso dal Forum PA in collaborazione con l’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (Asvis) con l’obiettivo di favorire la progettazione, realizzazione e promozione di percorsi di innovazione per il raggiungimento degli obiettivi fissati dall’Agenda 2030 delle Nazioni unite.
 
L’iniziativa avviata due anni fa in via sperimentale presso la filiale di Roma. La cerimonia di premiazione si è svolta questa mattina al Salone italiano della pubblica amministrazione, in programma fino a domani al Roma Convention Center “La Nuvola”, al termine del convegno “Promuovere l’innovazione sostenibile, orientare il mercato: un nuovo ruolo del government”.  A ritirare il premio, insieme al rappresentante Inps e agli operatori dello sportello mobile, la responsabile di progetto per l’Inail, Maria Concetta Calandruccio, della filiale di Roma del Centro Protesi, dove il servizio è stato avviato in via sperimentale nel marzo 2017, per poi essere confermato ed esteso anche al Centro Protesi di Vigorso di Budrio nel 2018.
 
Organizzato con accessi a settimane alterne prevede la presenza di un operatore. Nato con l’obiettivo di facilitare l’accesso alle prestazioni previdenziali dei pazienti in trattamento protesico-riabilitativo che hanno difficoltà a recarsi presso gli sportelli Inps, lo sportello mobile è stato organizzato con accessi a settimane alterne e prevede la presenza di un operatore che può fornire informazioni, recepire richieste ed eventualmente consegnare un dispositivo con codice personalizzato che consente di accedere direttamente a tutti i servizi dell’Istituto previdenziale, senza spostarsi fisicamente. Per persone con sordità è stato inoltre previsto il supporto di un interprete della lingua dei segni italiana (Lis).
 
Soluri: “Importante introdurre elementi di facilitazione per i nostri assistiti”. Dopo aver ringraziato “le colleghe del Servizio psicosociale che a Roma e a Budrio curano e gestiscono il servizio insieme agli operatori Inps”, il direttore centrale Assistenza protesica e Riabilitazione Inail, Giorgio Soluri, ha sottolineato che “questo riconoscimento attesta l’importanza di introdurre elementi di facilitazione in favore dell’utenza, tramite progetti che consentano di agevolare l’accesso alle prestazioni. Non dobbiamo dimenticare, infatti, che i nostri assistiti hanno spesso una ridotta mobilità. Per questo motivo cerchiamo di attuare interventi che avvicinino il servizio alla persona con disabilità”.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004