INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

04/10/2021

Campagna Eu-Osha 2020-2022, scade il 15 ottobre il termine per partecipare al Premio buone pratiche

Ancora pochi giorni per aderire al concorso comunitario che punta a evidenziare gli esempi più virtuosi di gestione e prevenzione dei disturbi muscoloscheletrici nei luoghi di lavoro

Campagna Eu-Osha 2020-2022, scade il 15 ottobre il termine per partecipare al Premio buone pratiche
BILBAO - Fino a venerdì 15 ottobre è ancora possibile prendere parte in Italia al Premio buone pratiche, il concorso che accompagna la campagna europea per ambienti lavorativi più sani e sicuri, promossa dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Eu-Osha), di cui l’Inail è Focal point per l’Italia. Lanciata con lo slogan “Alleggeriamo il carico!”, l’iniziativa comunitaria triennale è focalizzata sui disturbi muscoloscheletrici (Dms) e si concentra sulla loro corretta gestione e prevenzione, sensibilizzando ad una maggiore conoscenza, istituzioni, datori di lavoro, lavoratori e opinione pubblica, associazioni professionali e parti sociali.

Chi può partecipare al Premio. La partecipazione al concorso è aperta a imprese individuali, enti e organismi di formazione e istruzione, organizzazioni dei datori di lavoro, associazioni di categoria, sindacali e non governative, servizi territoriali per la prevenzione, partner ufficiali della campagna. Gli esempi di buone pratiche da presentare debbono essere stati attuati sul luogo di lavoro, far riferimento alla valutazione dei rischi e alle misure di prevenzione tecniche o organizzative adottate, senza tralasciare eventuali azioni di sostegno, fra cui adattamenti e miglioramenti degli ambienti e delle postazioni di lavoro.

Requisiti e caratteristiche di buone pratiche in concorso. Per essere presentata al Premio una buona pratica in concorso deve rispondere a determinati requisiti: assenza di scopi di lucro, presenza di un approccio olistico a sicurezza e salute sul lavoro, partecipazione dei lavoratori, miglioramenti dimostrabili in relazione ai Dms correlati al lavoro, più spazio a misure collettive rispetto a interventi singoli, sostenibilità temporale e replicabilità. Esempi di buone pratiche premiati in passato e ulteriori informazioni sul concorso sono disponibili sul sito dell’Agenzia europea e sul portale dell’Inail.
 
All’Inail il coordinamento della campagna. La campagna Eu-Osha viene promossa attraverso eventi, concorsi, contributi editoriali, sinergie tra attori istituzionali, partnership con aziende e organizzazioni e con la rete Enterprise Europe. In Italia il coordinamento è affidato all’Inail, attraverso la Direzione centrale prevenzione, con il sostegno del network nazionale tripartito, formato da Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, Ministero della salute, Inail, Iss, Conferenza delle regioni e delle province autonome, organizzazioni di rappresentanza dei lavoratori e dei datori di lavoro, Anmil.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)