INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

24/05/2023

Forum della prevenzione “Made in Inail”, l’evento di Milano

La Lombardia sceglie il tema della sicurezza stradale per la giornata di approfondimento, con testimonianze e progetti su prevenzione, tutela e mobilità sostenibile, e un focus sul Piano triennale della prevenzione Inail 2022- 2024

Immagine evento
MILANO – Si è svolto martedì 23 maggio, presso l’auditorium Giorgio Gaber di palazzo Pirelli, il convegno “Made in Inail. Forum della Prevenzione”, l’evento numero nove nel programma realizzato dall’Istituto per coinvolgere i territori in un confronto sugli strumenti più idonei a contrastare gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. L’iniziativa è stata realizzata dalla Direzione regionale Inail Lombardia, in collaborazione con la Regione e l’Automobile Club Milano. In apertura sono intervenuti il presidente dell’Istituto, Franco Bettoni, la rettrice del Politecnico di Milano, Donatella Sciuto, la rettrice dell’Università degli Studi di Milano Bicocca, Giovanna Iannantuoni, il questore di Milano, Giuseppe Petronzi, la dirigente del compartimento di Polizia stradale Lombardia, Carlotta Gallo, il vicepresidente di Automobile Club Milano, Pietro Meda, l’assessore regionale alla Sicurezza e protezione civile, Romano Maria La Russa e il direttore regionale Inail, Alessandra Lanza.  

La sinergia con la Regione e Aci Milano. La prima sessione dei lavori è iniziata con l’intervento del direttore centrale prevenzione dell’Inail, Ester Rotoli, “La prevenzione per un lavoro dignitoso e uno sviluppo sostenibile e inclusivo: il ruolo dell’Inail”, sulle linee guida del Piano triennale della prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali. La giornata è stata anche l’occasione per presentare l’accordo appena siglato che consolida la collaborazione dell’Istituto con la Regione Lombardia e l’Aci Milano per dare continuità al lavoro di prevenzione e sensibilizzazione rivolto agli operatori della sicurezza per la tutela dei lavoratori che si muovono sulle strade della nostra regione. Durante la sessione pomeridiana, dedicata alla “Sicurezza stradale: ambiti e interventi regionali” è stato presentato il progetto “Guidare chi guida”.

La parti sociali. Dopo le esperienze regionali, la tavola rotonda sulla “Prevenzione partecipata nel settore dell’autotrasporto”, moderata da Guglielmo Loy, presidente del Consiglio di indirizzo e vigilanza dell’Inail, ha raccolto numerosi contributi, con l’obiettivo di mettere in evidenza aspetti fondamentali, organizzativi e culturali del lavoro del settore dell’autotrasporto, settore in forte evoluzione negli ultimi anni. Il Forum della Prevenzione si è concluso con l’intervento del direttore generale dell’Istituto, Andrea Tardiola.

Sciuto: “La mobilità è un tema chiave”. “Con la lunga tradizione di collaborazione con il Politecnico di Milano – ha commentato Donatella Sciuto, Rettrice del Politecnico di Milano – l’Inail ha scelto di parlare di mobilità, un tema chiave non solo per Milano, ma per ogni “città intelligente”, digitalizzata e sostenibile, in cui la tecnologia ha un ruolo centrale nell’anticipare i grandi trend. A questo serve la ricerca – ha sottolineato – a vedere oltre il presente. Il Centro di Technology foresight, il simulatore di guida, il Centro nazionale per la Mobilità sostenibile (Most), la laurea magistrale in Mobility engineering, sono strumenti che abbiamo messo in atto negli ultimi anni, ma è decisivo un cambio culturale. Dobbiamo impegnarci ad essere virtuosi”.


© 2024 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

PNRR 2021-2026 - Next Generation EU (DL 77/2021) - Progetto "Digitalizzazione dell'INAIL"


POC Legalità 2014-2020 - Progetto "Antifrode e Internal Audit"


PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 - Progetto "Qualificazione dell'INAIL come Polo Strategico Nazionale (PSN)"

Impostazioni cookie