INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

17/12/2021

A Vercelli dibattito sul lavoro femminile con la proiezione delle opere premiate ai Job Film Days 2021

Nel corso dell’evento, organizzato dall’Associazione Culturale Blanderate, saranno visibili i film vincitori del festival, che si è svolto in autunno a Torino con il patrocinio dell’Inail

Immagine locandina evento
VERCELLI – È in programma sabato 18 dicembre 2021 alle ore 17.00 a Vercelli, presso la Sala delle Cinquecentine del Museo Leone, l’incontro dal titolo “Se il lavoro è al femminile”, organizzato dall’Associazione culturale Blanderate. Questo quinto appuntamento, incentrato sul lavoro e sul ruolo delle donne, prende le mosse dalle storiche lotte delle mondariso per il raggiungimento, nel 1906, della più grande e significativa delle conquiste sociali: la giornata lavorativa di otto ore di lavoro. Quest’anno l’evento si avvale della collaborazione con l’Associazione Job Film Days di Torino. La cooperazione è nata in occasione della 2ª edizione del Festival cinematografico internazionale Job Film Days (Jfd) sulle tematiche del lavoro e dei diritti dei lavoratori. Al Festival, che si è svolto a Torino dal 22 al 26 settembre 2021, ha dato il suo patrocinio la Direzione regionale Inail Piemonte, che ha sostenuto una delle due sezioni competitive del contest, il Premio Cinematografico Internazionale per documentari “Lavoro 2021” Jfd – Inail Piemonte.
 
Nell’incontro gli interventi di critici, attori ed esperti. Nella tavola rotonda si alterneranno gli interventi di Giorgio Simonelli, critico ed esperto di comunicazione cinematografica e radiotelevisiva, e di Marco Grossi, segretario generale e memoria storica dell'Associazione Giuseppe De Santis, affiancati dalla direttrice dei Job Film Days, Annalisa Lantermo, dalla responsabile della Direzione territoriale Inail di Vercelli-Biella Silvia Rivetti, dall’attrice Cristiana Capotondi e dalla scrittrice Tea Ranno. Relatrici e relatori eterogenei che tratteranno il tema del lavoro femminile in modo multidisciplinare, attraverso il cinema, il racconto, la storia, la memorialistica.
 
Nell’esperienza Inail la forza contaminante dei linguaggi multimediali. Annalisa Lantermo presenterà l’esperienza dei Job Film Days 2021 e in particolare la sezione sul lavoro delle donne e i premi assegnati: Premio cinematografico internazionale per documentari “Lavoro 2021” Jfd – Inail Piemonte, Premio per cortometraggi a livello europeo “Job for the Future” Jfd – Camera di Commercio di Torino. Sarà proiettato inoltre il cortometraggio vincitore, “Zheng” (Italia, 2020) con la presenza del regista Giacomo Sebastiani, e parte del miglior documentario premiato, “Tied” di Tassos Morfis (Grecia, 2019), con la presentazione di Chiara Borroni, critica cinematografica e selezionatrice Jfd. La dirigente Inail, Silvia Rivetti, racconterà come l’Istituto da tempo ricorra alla contaminazione dei linguaggi e in particolare alla forza espressiva del cinema per trasmettere messaggi di prevenzione sul lavoro. Marco Grossi rievocherà l’opera di Giuseppe De Santis, il regista di “Riso amaro”. La scrittrice Tea Ranno, infine, presenterà la figura di Luisa Baccara, l’artista che sacrificò il suo talento di pianista per amore di Gabriele D’Annunzio.

© 2022 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

Finanziamento del PON Governance 2014-2020 per la qualificazione dell'Inail come Polo Strategico Nazionale (PSN)
Impostazioni cookie