INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

27/11/2018

Giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole

Una giornata di incontri e confronti con studenti e docenti sulle tematiche della sicurezza

(.jpg - 85,7 kb)
Giovedì 22 novembre alle ore 10.30, presso la biblioteca dell’Istituto d’istruzione superiore “8 Marzo - K. Lorenz” a Mirano, si è tenuta una conferenza stampa per la celebrazione della giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole della provincia di Venezia.

Sono intervenuti: Daniela Petrucci, direttore regionale dell’Inail, il prof. Alberto Cesco Frare, in rappresentanza dell’Usr per il Veneto, il comandante dei vigili del fuoco di Venezia, Ennio Aquilino, il dirigente scolastico dell’Istituto “8 marzo - K.Lorenz”, Roberta Gasparini ,e Antonio Zanardo dell’Associazione dei vigili del fuoco.

L’incontro è proseguito alle ore 11.10 con un confronto con gli studenti sulle tematiche della sicurezza, in particolare su quelle già attuate in Veneto. Erano presenti circa 60 studenti delle classi quarte e quinte.
Ha aperto l’incontro la prof. Gasparini, che ha sottolineato l’importanza per gli studenti di cogliere tutte le opportunità che vengono loro fornite dalla scuola.

É intervenuto successivamente il prof, Cesco Frare, che ha ricordato gli eventi tragici per i quali è stata istituita la giornata nazionale per la sicurezza nelle scuole.

L’ing. Aquilino ha parlato, in particolare, di quanto sia importante intervenire in situazioni complesse come quelle che avvengono in caso di incendio, con cognizione di causa. É importante non tanto spegnere un incendio, ma sapere la cosa giusta da fare.

La dott.ssa Petrucci ha illustrato le molteplici attività per la diffusione della cultura della prevenzione che l’Inail pone in essere, a livello territoriale e nazionale, a favore del mondo della scuola, sottolineando infine come la gestione della sicurezza nel settore scuola coinvolga circa 10 milioni di persone tra studenti e insegnanti.

É stato illustrato il progetto ISSA (Informazione, sensibilizzazione alla sicurezza antincendio), giunto alla terza edizione, che ha consentito agli studenti di ottenere il “patentino” per addetto antincendio per il rischio alto, e al personale scolastico e ad alcuni insegnanti di confrontarsi con i vigili del fuoco su tematiche relative alla sicurezza delle persone e degli ambienti scolastici.

Il progetto ha visto coinvolti negli anni circa 1.000 studenti e 60 scuole del territorio Veneto.

A conclusione della presentazione è stato somministrato un questionario agli studenti al fine di analizzare gli infortuni mancati secondo le linee guida della codifica Esaw. I risultati saranno elaborati e restituiti agli studenti per condividere e comprendere meglio le cause che maggiormente generano gli infortuni non solo negli ambienti scolastici.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004