INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

31/10/2019

Sicurezza su strada: l’Inail al Salone del ciclo e motociclo

A Eicma 2019, in programma dal 5 al 10 novembre a Fiera Milano Rho, l’Istituto propone al pubblico e agli operatori opuscoli e pubblicazioni, una simulazione virtuale di un’officina meccanica per lavorare senza pericoli e un angolo fisioterapico per prevenire i disturbi muscolo-scheletrici negli utenti delle due ruote

Eicma 2019
ROMA – Tenere alta l’attenzione sugli incidenti sul lavoro che avvengono su strada e, in generale, promuovere azioni e iniziative per incrementare la sicurezza su strada e accrescere la consapevolezza dei possibili rischi per quanti lavorano su e con mezzi di trasporto. Sono questi gli obiettivi della presenza dell’Inail a Eicma, l’esposizione internazionale del ciclo e motociclo, che si svolge negli spazi fieristici di Milano – Rho Fiera da martedì 5 a domenica 10 novembre.

Una Fiera attiva dal 1914. Acronimo di Esposizione internazionale ciclo motociclo e accessori, Eicma si configura come la più rilevante e longeva manifestazione fieristica per il mondo delle due ruote. Risale infatti al 1914 la prima edizione di questo appuntamento, punto di riferimento per espositori e appassionati come per operatori e giornalisti specializzati, a cui sono riservate le giornate del 5 e 6 novembre. Nel 2018 sono stati circa 750mila i visitatori accreditati alla kermesse che si svolge a Milano fin dalla sua istituzione.

Più del 50% degli infortuni sul lavoro mortali avviene su strada. L’Inail segue da tempo le criticità dell’infortunistica su strada, condividendo strategie e risorse con altri soggetti che operano a vario titolo in questo campo, come la Polizia stradale e l’Ania, per diffondere informazioni e sensibilizzare alla consapevolezza dei pericoli di questo settore produttivo e sociale. Come è stato ricordato di recente sempre a Milano nel corso di un convegno promosso dal Consiglio di indirizzo e vigilanza dell’Istituto, nel nostro Paese più della metà degli infortuni lavorativi mortali è causata da un incidente stradale avvenuto in occasione di lavoro, oppure in itinere, nel tragitto casa-lavoro e viceversa.

Dall’Inail due nuove pubblicazioni sugli esercizi fisici e sugli effetti di alcol e droghe, dedicate agli utenti delle due ruote. A Eicma l’Inail è presente con uno stand, in cui sono esposti prodotti e materiali informativi realizzati dall’Istituto, inclusi quelli sulle ultime novità legislative come la nuova tariffa dei premi e il reinserimento lavorativo degli infortunati. Inoltre, saranno presentate due brochure pieghevoli prodotte specificamente per questa occasione: una sugli esercizi fisici preventivi per la guida di motocicli, curata dal Centro per la riabilitazione motoria di Volterra, e l’altra sulla disamina degli effetti potenziali di alcol, droghe e farmaci sui conduttori di mezzi di trasporto, predisposta da Sovrintendenza sanitaria centrale, Direzione centrale pianificazione e comunicazione e Direzione regionale Inail Liguria.

Lavoro senza pericoli in officina e fisioterapia per i disturbi muscolo-scheletrici. Sarà presentato poi un applicativo di realtà virtuale immersiva, realizzato da Direzione centrale organizzazione digitale e Consulenza per l’innovazione tecnologica, che riproduce l’ambiente di lavoro di un’officina meccanica con la presentazione delle situazioni di rischio e i suggerimenti sulle precauzioni da adottare per evitarle. Infine, verrà allestito un angolo fisioterapico dove gli operatori del Centro di riabilitazione motoria di Volterra saranno a disposizione per illustrare alcuni esercizi utili a prevenire e a ridurre i disturbi dell’apparato muscolo-scheletrico derivanti dalla guida su due ruote.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004