INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

19/05/2023

L’Inail partecipa al VII Festival dello sviluppo sostenibile

Tre i contributi dell’Istituto all’iniziativa che si svolge durante il mese di maggio, in presenza e online, su tutto il territorio italiano e nel mondo, grazie alla collaborazione del Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale

Immagine locandina
ROMA – Realizzare uno sviluppo sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale presuppone cambiamenti culturali e politici necessari per raggiungere i 17 obiettivi indicati nell’Agenda 2030 dell’Onu. Giunto alla settima edizione, il Festival dello sviluppo sostenibile punta a sensibilizzare e mobilitare i cittadini, le imprese, le associazioni e le istituzioni su questi temi con un fitto programma di eventi che attraversa l’Italia. L’Inail partecipa all’iniziativa con tre contributi: un webinar sulla valorizzazione energetica dei rifiuti, la presentazione di un murale realizzato sulla parete esterna della sede Inail di Padova, e un evento sulla sicurezza in ambito biotecnologico dedicato agli studenti dell’Istituto di istruzione superiore Largo Bradolini di Pomezia.
 
Il 25 maggio il webinar sulla produzione di biometano da rifiuti, modello virtuoso di economia circolare. Fruibile in diretta streaming su questo sito, utilizzando il link indicato in basso, il seminario sul tema “Valorizzazione energetica dei rifiuti: la digestione anaerobica nella produzione di biometano” è in programma giovedì 25 alle ore 10.00. Durante il webinar sono illustrate le strategie più innovative di approcci a cascata per la produzione del biometano da rifiuti, che consentono di recuperare anche altri materiali e biofuels. Il workshop propone un’analisi delle tipologie di biomasse e di rifiuti che possono essere utilizzate, con un focus particolare sul rischio di formazione di atmosfere potenzialmente esplosive negli impianti di produzione. Sono presentate, inoltre, le attività del laboratorio “Sicurezza delle tecnologie per lo sviluppo ecosostenibile” del Dipartimento innovazione tecnologica dell’Inail, focalizzate sulla salute e sicurezza delle biotecnologie industriali nei settori delle bonifiche e delle bioraffinerie. 
 
Il 26 maggio la presentazione del murale sul tema “respect”. Durante l’incontro in programma venerdì 26 alle ore 17.00 presso la sede Inail di Padova, in via Nancy 2, viene presentato il murale realizzato nell’ambito della manifestazione “Super walls - Biennale internazionale di street art”. L’evento è organizzato dall’Istituto in collaborazione con l’Associazione Cimi, il Comune e l’Università di Padova e si rivolge ai cittadini, ai dipendenti Inail e agli infortunati sul lavoro individuati tra coloro che negli ultimi due anni hanno partecipato a laboratori artistici di pittura e poesia. L’opera può contribuire anche al processo di riqualificazione urbana, in quanto è stata utilizzata una vernice che distrugge gli inquinanti, brevettata e certificata a livello internazionale.
 
Il 30 maggio il biotech entra a scuola. È in programma, infine, martedì 30, dalle ore 9.00 alle 14.00, l’evento “La sicurezza in ambito biotecnologico: un tema in evoluzione”, che si svolge presso l’Istituto Largo Bradolini di Pomezia. Gli studenti sono coinvolti in quattro percorsi tematici all’interno della sala multimediale, affiancati da piccole esperienze laboratoriali realizzate nel giardino della scuola. Tra i temi più rilevanti la sicurezza nei laboratori biotecnologici, le neuroscienze al servizio della sicurezza, il progetto Spaic contro lo spreco delle risorse naturali, l’epigenetica e i corretti stili di vita. È prevista anche la presentazione delle metodologie multimediali più innovative per veicolare messaggi di prevenzione, attraverso video, e-tools e toolkit, e dell’ultimo progetto di ricerca scientifica dell’Inail “Prevenzione e la tutela della salute e dell’ambiente in caso di impiego di tecniche biotecnologiche avanzate”.
 
Oltre 4500 eventi in sei anni. Il Festival dello sviluppo sostenibile è stato riconosciuto dall’Onu come un’iniziativa innovativa e unica a livello internazionale, e si è classificato per due volte come finalista agli SDGs Action Awards. In sei edizioni sono stati realizzati più di 4500 eventi tra convegni, seminari, workshop, mostre, eventi sportivi e spettacoli. L'iniziativa è promossa dall’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS), che riunisce oltre 320 organizzazioni del mondo economico e sociale, tra cui anche l'Inail, e si avvale della collaborazione del Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale e delle sedi diplomatiche, che contribuiscono a diffondere il messaggio della manifestazione.


© 2024 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004

PNRR 2021-2026 - Next Generation EU (DL 77/2021) - Progetto "Digitalizzazione dell'INAIL"


POC Legalità 2014-2020 - Progetto "Antifrode e Internal Audit"


PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 - Progetto "Qualificazione dell'INAIL come Polo Strategico Nazionale (PSN)"

Impostazioni cookie