INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

INAIL - Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro

31/10/2019

Gestione dei rifiuti e sicurezza “green”, il contributo dell’Inail a Ecomondo 2019

L’Istituto partecipa alla 23ma edizione della rassegna internazionale dedicata all’ambiente e all’economia sostenibile, in programma dal 5 all’8 novembre alla Fiera di Rimini, con uno spazio espositivo e un ciclo di workshop e seminari tecnici per l’aggiornamento professionale di responsabili e addetti ai servizi di prevenzione

(.jpg - 81,5 kb)
RIMINI - Nel pieno del dibattito su ambiente e cambiamenti climatici, nell’era “plastic free” e delle sfide dell’economia circolare e rigenerativa, che coinvolgono i comportamenti dei singoli cittadini e stimolano le politiche di innovazione di imprese e istituzioni, ritorna anche quest’anno Ecomondo, la manifestazione dedicata allo sviluppo dell’economia “green” e all’utilizzo di soluzioni tecnologiche per lo sviluppo sostenibile e il risparmio ecologico.

A Rimini dal 5 all’8 novembre. Giunta alla 23ma edizione, Ecomondo è una manifestazione di livello internazionale con un format innovativo che unisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare: dal recupero di materia e energia allo sviluppo sostenibile. Si svolge nei padiglioni del quartiere fieristico di Rimini dal 5 all’8 novembre, e nel 2018 è stata visitata da oltre 80mila persone.

Nello stand Inail i materiali realizzati dall’Istituto. Forte del successo conseguito l’anno scorso, con 450 accreditati alle iniziative formative proposte, l’Inail conferma la sua partecipazione alla Fiera con lo stand istituzionale, punto informativo per gli utenti sulle tematiche di prevenzione, sui servizi istituzionali di tutela integrata dei lavoratori e di promozione e diffusione dei prodotti editoriali dell’Istituto, e con l’organizzazione di una serie di workshop tecnici.

I workshop validi per la formazione professionale I workshop, coordinati organizzativamente e scientificamente dalla Direzione centrale prevenzione in sinergia con le Consulenze professionali centrali, i Dipartimenti di ricerca competenti per materia e la Sovrintendenza sanitaria centrale, permettono agli iscritti - addetti e responsabili dei servizi di protezione e prevenzione e coordinatori progettuali ed esecutivi - il riconoscimento di crediti formativi validi per l’aggiornamento professionale.

Focus su gestione dei rifiuti e demolizioni in edilizia. La gestione dei rifiuti, il trattamento di quelli pericolosi, l’uso dei dispositivi di protezione individuale e la tutela degli addetti di questo settore saranno al centro di alcuni dei workshop proposti quest’anno, in un momento in cui questa tematica assume un ruolo strategico nella pianificazione territoriale locale e nazionale. Altro tema trattato sarà quello delle demolizioni selettive con l’approfondimento delle questioni di salute e sicurezza lavorativa connesse alle diverse articolazioni delle attività di cantiere.

La sicurezza negli impianti a normativa Seveso e nei sistemi di cogenerazione. Di incidenti e quasi incidenti negli stabilimenti industriali che ricadono sotto la direttiva Seveso, e delle misure di sicurezza e di tutela ambientale, si parlerà in un altro workshop, mentre la diffusione dei sistemi di cogenerazione, che ha indotto l’Inail ad approfondire gli studi di questi sistemi di produzione energetica con gli aspetti collegati di sicurezza degli impianti, e le relative applicazioni innovative nel settore rurale e agroalimentare saranno al centro di un altro incontro seminariale.

Incidenti e infortuni secondo l’approccio sistemico. Da ultimo, ci si occuperà di incidenti ed errori secondo l’approccio sistemico, che aiuta l’azienda a considerare gli eventi “non voluti” come appunto gli incidenti, gli errori e gli infortuni come “opportunità” di cambiamento culturale e di miglioramento organizzativo, favoriti da una gestione basata su un rinnovato concetto di responsabilità che passa anche dalla partecipazione e dal coinvolgimento dei lavoratori.

© 2018 INAIL - ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO - P. IVA 00968951004